Sabato, 02 Luglio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Ray Liotta causa morte: "Si è spento nel sonno"

Ray Liotta come è morto? Ecco cosa è successo all'attore di Quei Bravi Ragazzi

27 Maggio 2022

Ray Liotta causa morte: "Si è spento nel sonno"

Qual è la causa della morte di Ray Liotta, l'attore di Quei Bravi Ragazzi? L'uomo è morto all'età di 67 anni in Repubblica Dominicana, dove si trovava a lavorare. Secondo quanto riporta TMZ, l'uomo era nel pieno della sua attività lavorativa. Era impegnato sul set del film "Dangerous Waters". Una fonte vicina alla star ha fatto sapere al tabloid statunitense che il sessantasettenne sarebbe morto "nel sonno".

Ray Liotta causa morte: "Si è spento nel sonno"

Ray Liotta morto "nel sonno", ma qual è la causa del suo decesso? Sempre secondo quanto riporta TMZ, la morte non sarebbe stata definita come sospetta, né come conseguenza di un reato. Nelle prossime ore, verrà fatta chiarezza. 

Ray Liotta era solito portare sul set la sua fidanzata Jacy Nittolo e lo aveva fatto anche in occasione del film che stava girando in questi giorni. I due avevano annunciato il loro fidanzamento a dicembre del 2020 e da allora sono sempre stati inseparabili. L'attore, morto all'età di 67 anni, lascia la figlia Karsen Liotta, nata dalla relazione con Michelle Grace, durata dal 1997 al 2004, quando i due hanno divorziato. Nel passato di Ray Liotta anche la relazione sentimentale con la collega Catherine Hickland a cui è stato legato dal 2007 al 2011.

Ray Liotta come è morto

Non è quindi chiara la ragione della morte prematura dell'attore statunitense. Non si hanno notizie di particolari malattia e solo nelle prossime ora potremo capire meglio la dinamica dei fatti. 

Certo quella di Liotta è stata una carriera ricca di film di grande successo. Non solo il già menzionato Quei bravi ragazzi, in cui è stato diretto da Martin Scorsese e ha recitato con Robert De Niro e Joe Pesci. L'attore ha anche preso parte al film L'uomo dei sogni, con Kevin Costner. A queste pellicole sono seguiti tantissimi titoli come "Abuso di potere"; "Una moglie per papà"; "Quando gli elefanti volavano"; "Cop Land", "La voce degli angeli"; ma anche "Sin City – Una donna per cui uccidere" e più di recente "Storia di un matrimonio"; "No Sudden Move" e "I molti santi del New Jersey".

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti

x