Giovedì, 23 Settembre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Chi è Michael K Williams, storia della cicatrice, biografia, The Wire, film dell'indimenticabile attore

Michael Kenneth Williams aveva una cicatrice sul volto che ha segnato la svolta nella sua carriera: da ballerino nei videoclip a criminale nel cinema e nelle serie tv

07 Settembre 2021

Michael K Williams

Michael K Williams (foto fb fanpage)

Chi è Michael K Williams, l'attore con una lunga cicatrice in viso che è da sempre il suo tratto distintivo. Quel segno in pieno volto gli ha completamente cambiato la carriera, trasformandolo da ballerino di videoclip in criminale perfetto per film e serie tv. Ecco la storia della cicatrice di Michael Kennet Williams, i suoi film, la sua carriera e la sua biografia. L'attore si è spento il 6 settembre 2021 a 54 anni, lasciato un immenso vuoto nel mondo del cinema e della televisione.

Chi è Michael K Williams 

Michael Kenneth Williams è nato il 22 novembre 1966 a New York ed è stato un amatissimo attore statunitense. Noto soprattutto per l'interpretazione di Omar Little nella serie televisiva The Wire e di Albert "Chalky" White in Boardwalk Empire, divenne protagonista di moltissimi film di successo e di serie tv. Michael iniziò la sua carriera artistica come ballerino. Divenne però poi uno degli attori più richiesti per il genere crime. Questo soprattutto per un suo tratto distintivo: una cicatrice in pieno volto, che scendeva dalla parte alta della fronte fino al naso, vicino all'occhio destro.

Molti registi hanno iniziato a scegliere Michael K Williams per ricoprire il ruolo di criminale. Grazie a quella cicatrice e alle sue eccellenti doti, l'attore divenne uno dei più apprezzati in America.

Williams è stato trovato morto il 6 settembre nella sua abitazione a Brooklyn per una sospetta overdose di eroina. Aveva 54 anni.

Michael K Williams cicatrice: storia

La cicatrice di Michael K Williams ha una storia molto particolare, raccontata da lui stesso. L'attore, all'epoca ballerino, stava festeggiando il suo 25esimo anno d'età quando scoppiò una rissa a Jamaica Avenue, in un bar del Queens, a New York City. Era una serata di festa, che si trasformò presto in un dramma. Williams era uscito dal locale per prendere una boccata d'aria fresca quando vide due amici circondati da alcuni uomini.

"Io dissi: ‘Hey, stiamo andando via, ce ne stiamo andando'. Ma uno di loro mi prese alle spalle e cominciò a ripetere: ‘Hey, che problema hai, amico? Che problema hai?'. E il tizio si è passato la mano sulla bocca e mi ha schiaffeggiato, almeno così credevo, ma quello che aveva fatto era sputare su un rasoio. Posizionò il rasoio nella mia bocca, lo teneva tra il dito medio e l'anulare, poi ha colpito e mi ha tagliato la faccia", ha raccontato Michael.

Michael K. Williams ballava nei videoclip e la cicatrice che gli provocò quella ferita gli cambiò completamente la carriera. "Cominciarono a chiamarmi solo per ruoli da criminale. Nei video mi dicevano di tirare dadi, di prendermi a botte, di fare cose del genere". Nonostante il successo a livello lavorativo, William dichiarò di non essere mai riuscito a superare il trauma di quell'aggressione.

Michael K Williams filmografia: i film più famosi

Michael recitò in film e serie tv. Divenne noto sia in televisione sia al cinema. Pubblico e critica lo ricordano soprattutto per il suo splendido lavoro sul piccolo schermo. “The Wire” è tra le serie TV più amate in cui lui ha recitato. Michael interpretava Omar Little, una figura secondaria che è però divenuta cruciale nel racconto.

Ha poi avuto il ruolo di Chalky in “Boardwalk Empire”. Anche in questo caso si è trattata di una lunga produzione, che lo ha visto impegnato per più di 40 episodi al fianco di Steve Buscemi.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x