Venerdì, 23 Luglio 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Sanremo, Bugo e Morgan arriva la sentenza: "Illecito modificare il testo di Sincero"

Bugo ha vinto in tribunale contro Morgan che dovrà eliminare tutti i contenuti illeciti da Instagram. Anche Marco Castoldi però canta vittoria: ecco perché

24 Giugno 2021

Sanremo, Bugo e Morgan arriva la sentenza: "Illecito modificare il testo di Sincero"

Morgan e Bugo (fonte foto Lapresse)

Bugo e Morgan, si chiude la vicenda legata al brano di Sanremo 2020. Il Tribunale di Milano ha stabilito che lo stravolgimento del testo di "Sincero" sia nel corso della serata del Festival, sia successivamente attraverso la diffusione su Instagram, viola i diritti economici degli editori e i diritti morali dei coautori. Bugo ha vinto contro Morgan.

Sanremo, Bugo vince in tribunale contro Morgan

Bugo ha ottenuto la vittoria in tribunale contro Morgan. Bugo e i co-autori di "Sincero" (Andrea Bonomo e Simone Bertolotti) hanno chiesto i danni a Morgan per aver modificato il testo del brano a a loro insaputa, causando la squalifica dal Festival di Sanremo 2020. In una nota diffusa ieri, mercoledì 23 giugno da MescalMusica, che ha Bugo tra i propri artisti. si legge che il Tribunale Civile di Milano ''ha accolto il ricorso d’urgenza proposto nei confronti di Morgan da Curci e Tetoyoshi, quali editori e dei co-autori dell’opera 'Sincero'. Secondo il Giudice, la modificazione e deformazione da parte di Morgan del testo letterario dell’opera 'Sincero' viola i diritti economici degli editori dell’opera e i diritti morali dei coautori''. Nella nota si legge ancora: ''Il Tribunale ha infatti ritenuto illecita la modificazione e deformazione da parte di Morgan del testo letterario dell’opera 'Sincero' sia nel corso della serata del Festival di Sanremo del 7 febbraio 2020, sia attraverso la diffusione di esecuzioni dell’opera con il testo modificato sul suo profilo social Instagram -prosegue la MescalMusica- Il Tribunale ha quindi ordinato a Morgan di rimuovere dalla sua pagina Instagram tali contenuti illeciti, gli ha ordinato di cessare future associazioni dell’opera 'Sincero' al testo modificato e deformato e ha disposto una penale a suo carico per ogni violazione di tali provvedimenti''.

Il Tribunale di Milano ha dato ragione a Cristian Bugatti, il vero nome del cantante, sull’utilizzo della canzone Sincero, ma anche Morgan canta vittoria. Ecco perché.

Morgan: "Vittoria su manager Bugo, archiviata accusa estorsione"

Anche Morgan, dal suo canto, si ritiene soddisfatto. Infatti è stato archiviato il procedimento per tentata estorsione dopo la querela del manager di Bugo. "Oggi ho vinto la causa contro il manager di Bugo...", scrive Morgan su Instagram riferendosi alla denuncia di tentata estorsione e diffamazione, che Valerio Soave gli aveva intentato per avergli chiesto diverse migliaia di euro per la sua partecipazione in duetto con Bugo. ''A seguito dell'udienza di opposizione alla richiesta di archiviazione del procedimento penale a carico di Marco Castoldi, in arte Morgan, per tentata estorsione, instaurato tramite querela nell'aprile del 2020 da Soave in qualità della casa discografica Tetoyoshi di Bugo e titolare della Mescal, il Gip di Alessandria ha condiviso le argomentazioni difensive dei legali di Castoldi pronunciando il provvedimento di archiviazione del procedimento''. E' quanto spiega all'Adnkronos Rossella Gallo, uno dei legali di Marco Castoldi, in arte Morgan, che ha difeso il cantante insieme all'avvocato Leonardo Cammarata

"Il Gip -prosegue il legale- ha rilevato l'insussistenza del reato di estorsione in merito alla proposta contrattuale che era stata inviata dallo staff manageriale di Castoldi a Soave due settimane prima per la regolamentazione del profilo economico per la collaborazione artistica di Morgan con Bugo a Sanremo''.
 

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x