Domenica, 22 Maggio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Quirinale, al voto anche i positivi: ipotesi Covid hotel davanti a Montecitorio

Alle imminenti elezioni per il Quirinale sarà permesso il voto anche ai grandi elettori positivi al Covid: approvati Ordini del giorno presentati dal centrodestra

19 Gennaio 2022

Quirinale, al voto anche i positivi: ipotesi Covid hotel davanti a Montecitorio

Fonte: lapresse.it

Anche i parlamentari positivi al Covid o in quarantena potranno esprimere il proprio voto per il Quirinale. Nella giornata del 19 gennaio la Camera ha infatti approvato i due Ordini del giorno presentati da Forza Italia e Fratelli d'Italia con 349 voti a favore e solo 4 contrari. Nonostante il consenso unanime, l'incognita sul voto dei grandi elettori positivi rimane ancora ben lungi dall'essere risolta. Numerose sono ancora le problematiche di ordine logistico che dovranno affrontate i parlamentari per consentire il diritto di voto ai loro colleghi positivi. Tra le ipotesi sul tavolo l'apertura di un Covid hotel davanti a Montecitorio oppure un percorso protetto verso un seggio allestito nel cortile della Camera.

Quirinale, al voto anche gli elettori positivi al Covid

Gli Ordini del giorno approvati dalla Camera impegnano l'esecutivo "a garantire ogni forma di collaborazione per permettere a tutti i 1.009 delegati di partecipare al voto per l'elezione del Presidente della Repubblica, in raccordo con le altre istituzioni, il presidente della Camera dei deputati e il presidente del Senato della Repubblica, rimuovendo ogni forma di impedimento, se del caso anche attraverso un intervento di carattere normativo". I testi presentati dal centrodestra hanno trovato il parere favorevole anche delle forze progressiste di Pd, LeU e M5S.

Al di là del sì all'Odg, resta tuttavia ancora da capire come poter effettivamente consentire ai parlamentari positivi di votare per il Qurinale. Secondo il deputato di Forza Italia Gregorio Fontana: "La partita non è per niente conclusa con l'approvazione dell'ordine del giorno, anzi è appena cominciata. E il tempo stringe". Opinione ripresa anche dal capogruppo di Fratelli d'Italia Francesco Lollobrigida, mentre Giorgia Meloni invita il governo a dare "immediatamente seguito all'ordine del giorno di Fratelli d'Italia approvato dalla Camera e che impegna il governo a garantire a tutti i Grandi elettori il diritto-dovere di votare il presidente della Repubblica. Negare questa possibilità sarebbe intollerabile".

Italia Viva lancia l'ipotesi Covid hotel

Sulle possibili soluzioni per gli elettori positivi interviene il deputato renziano Marco Di Maio, secondo cui la proposta "di prenotare uno degli alberghi accanto a Montecitorio dove domiciliare i positivi Grandi elettori che, con autorizzazione sanitaria, raggiungano Roma, resta la migliore". Al momento è allo studio da parte del governo un'apposita circolare che interpreti per tale scenario elettorale il documento del ministero della Salute in cui peri positivi da Covid-19 vengono consentiti gli spostamenti da domicilio a domicilio. 

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti

x