Martedì, 05 Luglio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Quirinale, Mattarella esclude il bis anche dopo il calore del popolo italiano: solo il Parlamento può decidere

In una delle sue ultime apparizioni al Teatro alla Scala di Milano, Sergio Mattarella ha ricevuto tantissimo affetto dai presenti. Nonostante ciò, il Presidente resta dell'idea che non ci sarà un suo bis al Quirinale

09 Dicembre 2021

Mattarella esclude ancora un bis

Fonte: LaPresse

Quasi tutti vogliono un Mattarella bis al Quirinale. Il nostro Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, è tra le figure istituzionali più amate dagli italiani, soprattutto nell'ultimo periodo per come ha gestito l'emergenza sanitaria. Il suo indice di apprezzamento è salito molto, cosa che non era quasi mai capitata nella storia degli inquilini del Quirinale.

Quirinale, ancora escluso il Mattarella bis

L'ultima prova di affetto nei confronti di Mattarella è avvenuta proprio due giorni fa, 7 dicembre 2021, alla prima del Teatro alla Scala di Milano. Il Presidente è stato accolto da un fragoroso applauso che è andato avanti per molto tempo, poi l'inno e quella mano sul cuore. Chi gli è da sempre accanto gli ripete che lui è amato dal popolo, che gli italiani lo vogliono ancora come Presidente. Mattarella, con le sue parole, si è sempre dimostrato un faro per le burrascose vicende politiche, soprattutto negli ultimi 2 anni. Nonostante ciò, tralasciando la commozione e l'amore per il suo popolo, il Presidente Mattarella è sempre più convinto del suo "no" categorico di fronte alla possibilità di svolgere altri 7 anni al Colle. La sua è una scelta fatta di princìpi. Il nostro Presidente è un costituzionalista, ligio alle regole e ai propri doveri. Sergio Mattarella sa bene che il popolo non può eleggere il Presidente della Repubblica, questa scelta spetta infatti solo al parlamento ai sensi dell'art.83 della Costituzione. Quindi, oltre ad essere lusingato per l'affetto ricevuto, resta fermo sulla sua idea: non ci sarà un Mattarella bis.

Si segua la regola, non l'eccezione

Il Presidente, oltre a farne una questione di principio e di buon senso, è a conoscenza del fatto che un secondo mandato non è la regola, ma l'eccezione. Mattarella non vorrebbe diventare il secondo inquilino del Quirinale ad andare contro la regola. L'unico nella storia ad aver occupato quel ruolo due volte è stato il suo predecessore Giorgio Napolitano. A Mattarella 7 anni bastano e avanzano, anche perché sennò, si penserebbe ai soliti inciuci di partito che lo renderebbero poco libero nelle sue scelte future. Quindi anche Mattarella adesso è d'accordo sul fatto che bisogna trovare un'altra persona che si trasferisca al Colle

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti

x