Giovedì, 27 Gennaio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Covid, Berlusconi: "Chi non si vaccina accetti le limitazioni"

"A nessuno si può imporre il vaccino ma chi non lo fa si deve aspettare delle limitazioni. L'Italia è un paese fragile che ha bisogno di ripartire": ecco le parole del leader di Forza Italia Silvio Berlusconi

27 Luglio 2021

Covid, Berlusconi: "Chi non si vaccina accetti le limitazioni"

Silvio Berlusconi (fonte foto Lapresse)

Silvio Berlusconi spinge per la riapertura totale del Paese in sicurezza e invita gli italiani a vaccinarsi contro il Covid. "Quella che l'Italia e il mondo stanno attraversando sarà ricordata dagli storici del futuro come la prima grave crisi mondiale del Ventunesimo secolo, forse la prima in assoluto nella storia ad avere caratteristiche globali", dice il leader di Forza Italia intervistato in esclusiva al Corriere della Sera. L'ex Presidente del Consiglio - che l'estate scorsa aveva contratto il virus ed era stato ricoverato in ospedale - prende una posizione netta sulla tematica scottante di questi giorni e giustamente dice: "A nessuno si può imporre il vaccino". Peccato che però, subito dopo aggiunga: "Chi decide di non vaccinarsi deve accettare le limitazioni che ne derivano".

Covid, Berlusconi: "Chi non si vaccina accetti le limitazioni"

Il Cavaliere al Corriere della Sera parla del momento difficilissimo che il nostro Paese sta passando ormai da un anno e mezzo. La pandemia da Coronavirus, il lockdown, le restrizioni e ora il Green pass hanno diviso più che mai gli italiani, che ora si trovano a vivere in quello che secondo Silvio Berlusconi è un "Paese fragile". L'Italia "avrebbe bisogno della massima unità possibile. É quello che abbiamo provato a realizzare, prendendo per primi l'iniziativa di un governo di emergenza, che raggiungesse il massimo di unità possibile, che consentisse di mettere al servizio del Paese le persone e le politiche di più alto livello, andando al di là degli interessi di parte", continua.

"É in questo spirito che abbiamo voluto Mario Draghi alla presidenza del Consiglio - aggiunge il leader di Forza Italia - lo stesso Draghi che in passato i nostri governi avevano indicato alla guida di Bankitalia e poi della Bce, vincendo le resistenze poderose dalla Germania". L'ex premier ora è però preoccupato dalle numerose divisioni: "Bisogna continuare a lavorare su questa strada, nel modo più unito possibile", sostiene ancora al Corriere della Sera. "Per questo sono preoccupato dal fatto che il Paese si stia dividendo nella più assurda delle polemiche, quella sui vaccini", precisa.

"É del tutto illogico dare una caratura ideologica o politica a una questione che è prettamente scientifica. Non parlo solo del Green pass, che è una misura di buon senso alla quale noi siamo assolutamente favorevoli così com'è, ma che - come ogni strumento - naturalmente può essere discusso e migliorabile come legittimamente chiedono i nostri alleati. Parlo proprio del fatto che, se la grande maggioranza degli italiani è fortunatamente consapevole della necessità e dell'importanza del vaccino, non solo come mezzo di protezione individuale, ma come strumento per tutelare la collettività e il diritto degli altri a non essere contagiati esiste però una minoranza non irrilevante e molto rumorosa che contesta tutto questo", osserva il Cavaliere.

Sui vaccini contro il Covid insomma, secondo Silvio Berlusconi "sono necessari senso di responsabilità, unità nazionale, nessuna strumentalizzazione politica. Altrimenti rischiamo di spegnere la luce che comincia a vedersi in fondo al tunnel", conclude. Nel frattempo a essersi vaccinati contro il virus sono stati anche Giorgia Meloni e Matteo Salvini. Per i leader di Fratelli d'Italia e Lega però rimane fondamentale assicurare la libertà agli italiani in tema di vaccini. Ognuno deve e può scegliere se sottoporsi o meno alla somministrazione del farmaco.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x