Domenica, 26 Giugno 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Saipem e Havfram: accordo per potenziale cooperazione nel business eolico offshore

Saipem firma un accordo non vincolante con Havfram, società controllata da HitecVision, al fine di valutare una potenziale cooperazione per lo sviluppo e la costruzione di parchi eolici offshore

30 Maggio 2022

Francesco Caio

fonte: Imagoeconomica

Saipem, Havfram Holding AS e HVAS Invest Kappa AS (una holding company controllata da HitecVision) hanno sottoscritto un accordo non vincolante per valutare una potenziale cooperazione nel settore dello sviluppo e della costruzione di parchi eolici offshore.

L’obiettivo condiviso è quello di costruire una proposta di valore congiunta attraverso l’integrazione di un più ampio spettro di servizi di costruzione e operativi, basata sulle reciproche aree di competenza ed expertise delle parti.

Saipem e Havfram (HitecVision): potenziale collaborazione nell'eolico offshore

In tale contesto, la collaborazione tra Havfram, società controllata da HitecVision e Saipem si baserà, da un lato, sul modello agile e l’esperienza consolidata di Havfram nell’installazione di impianti offshore e dall’altro, sulle capacità, competenze ed asset di Saipem per l’esecuzione di progetti eolici EPCI.

L’iniziativa è coerente con il Piano Strategico 2022-2025 di Saipem in quanto volta a rafforzare la proposizione di valore di Saipem per il mercato eolico, individuando nuove e più profittevoli modalità esecutive, organizzative e gestionali attraverso anche l’integrazione di mezzi navali di ultima generazione quali i Jackup.

L’accordo soddisfa altresì gli obbiettivi di Havfram di accelerare la crescita della propria capacità di fornire servizi EPCI nell’ambito dell’eolico offshore.

In questa prospettiva, è prevista la costituzione di un team congiunto che approfondirà gli aspetti tecnici, organizzativi, finanziari e valutativi della possibile cooperazione per arrivare, sussistendone le condizioni, alla definizione di dettaglio del modello di business e del relativo accordo entro la fine del terzo trimestre dell’esercizio in corso.

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti

x