Domenica, 29 Maggio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Terna è tra le cinque società italiane inserite nel Gender Equality & Inclusion Index di S&P

Il gestore della rete di trasmissione nazionale è fra le 100 società al mondo più attente alla parità di genere secondo Standard & Poor’s

11 Febbraio 2022

Terna è tra le cinque società italiane inserite nel Gender Equality & Inclusion Index di S&P

Terna, società che gestisce la rete di trasmissione elettrica nazionale, è stata inserita nel Gender Equality & Inclusion Index di Standard & Poor’s, il nuovo indice internazionale, lanciato ad agosto 2021, che misura le performance delle società quotate in relazione ai temi della gender equality e dell’inclusione.

Terna si conferma tra le aziende mondiali più inclusive e impegnate a raggiungere la parità di genere

S&P Gender Equality & Inclusion Index include, a livello mondiale, le 100 società che hanno registrato i valori più alti dello S&P Global Gender Diversity Score, calcolato sulla base dei risultati ottenuti in alcune domande specifiche dello S&P Global CSA (Corporate Sustainability Assessment).

Terna è tra le cinque aziende italiane presenti in questo nuovo indice internazionale. La società guidata da Stefano Donnarumma ha registrato performance eccellenti nelle dimensioni di analisi “Board Diversity Policy” e “Board Gender Diversity” che riguardano la gestione della diversità all’interno del Consiglio di Amministrazione. Terna ha, inoltre, ottenuto risultati ottimi anche nei parametri “Workforce Gender Breakdown”, che misura la presenza femminile in azienda, e “Gender Pay Indicators”, relativo alla parità retributiva fra i generi.

Dopo la recente conferma, per il quarto anno consecutivo, nel Gender Equality Index di Bloomberg, anche S&P ha riconosciuto a Terna l'efficacia delle iniziative volte a favorire l’equità di genere fra le proprie persone. Un impegno, quello del gestore della rete elettrica nazionale, che si declina attraverso misure concrete in questo ambito, a partire dall’adozione di una policy aziendale “Diversity & Inclusion” che, insieme al Codice Etico del Gruppo, impegna l’azienda a perseguire l’inclusione e l’uguaglianza di genere, e dall’avvio di progetti dedicati a promuovere il talento e la leadership al femminile.

L’inclusione nel Gender Equality & Inclusion Index di Standard & Poor’s rappresenta un’ulteriore conferma della leadership di Terna nel campo ESG, riconosciuta anche da CDP (ex Carbon Disclosure Project) e testimoniata, a livello mondiale, dalla presenza della società nei principali indici ESG e nelle più importanti classifiche internazionali, tra i quali: Dow Jones Sustainability Index, FTSE4Good, Bloomberg Gender Equality Index, Euronext Vigeo Eiris, ECPI, MIB 40 ESG, MSCI, GLIO/GRESB ESG Index e Stoxx Global ESG Leaders.

 

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti

x