Martedì, 15 Giugno 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Mario Draghi sottolinea nuovamente l'importanza della cyber security

Intervista a Giuseppe Dominoni, CEO di Mediatech, società del Gruppo Relatech. Che cosa fare per la sicurezza delle proprie aziende.

Di Paolo Brambilla

26 Maggio 2021

Mario Draghi sottolinea nuovamente l'importanza della cyber security

Negli ultimi giorni si è svolta a Milano la "I-week", la settimana dedicata ai temi dell'Intelligence e della Sicurezza sul web. Durante tutte queste giornate di lavoro si sono susseguiti talk ed incontri, che hanno coinvolto online più di 2000 persone. Al centro del dibattito anche "Data protection e Deep web", temi sempre più attuali, tanto che anche il Presidente del Consiglio Mario Draghi ieri, in conferenza stampa al termine del Consiglio europeo a Bruxelles, ha voluto affrontare l'argomento: "Bisogna rafforzarsi molto, soprattutto dal lato della sicurezza cibernetica. Il livello di interferenza, sia con le spie che abbiamo visto di recente, sia sul web è veramente diventato allarmante“ ha dichiarato.

Il presidente del Consiglio, nella conferenza stampa, ha preso lo spunto dall'attuazione degli accordi di Minsk con la Russia, ma il suo monito è certamente riferito alla protezione di tutti i dati, sia quelli di importanza nazionale, sia quelli relativi all'attività delle aziende in senso lato.

Intervista a Giuseppe Dominoni CEO di Mediatech 

Mediatech è parte del Gruppo Relatech, Digital Enabler Solution Knowledge (D.E.S.K.) Company, quotata su AIM Italia, presente sul mercato con soluzioni innovative dedicate alla digital transformation delle imprese: è una PMI focalizzata su clienti che ricercano appunto le soluzioni più innovative, diventando partner strategico per la digitalizzazione e i servizi ICT
(nella foto: Giuseppe Dominoni).

La necessità di proteggere i dati sul web, dichiarata con forza dal Presidente del Consiglio, si riferisce certamente anche a quanto lei fa quotidianamente per combattere i crimini informatici. Che cosa consiglierebbe alle aziende italiane per ottimizzare le loro difese?

“Noi quotidianamente non combattiamo i crimini informatici, ma ci occupiamo di proteggere i patrimoni informativi delle società e delle organizzazioni nostre clienti: il mio consiglio e di prendere consapevolezza dei rischi che una vulnerabilità potrebbe causare sia a livello umano, sia a livello produttivo. Quindi c’è la necessità di pianificare un percorso con l’obiettivo di saper mitigare tutte le possibili debolezze che si presentano quotidianamente e saper gestire nel migliore dei modi quelle che non possono essere mitigate. Questo è parte integrante di un percorso vincente di crescita aziendale”.

Ho visto che Mediatech organizza con regolarità webinar informativi ed educativi dedicati a un pubblico più o meno preparato in materia. Quanto è importante aggiornarsi costantemente sul tema della sicurezza informatica?

“La sensibilizzazione sul tema della sicurezza è una questione etica e morale, di conseguenza deve essere al primo posto nell’agenda di qualsiasi organizzazione”.

Spesso le decisioni aziendali su questi temi sono comunque prese da chi occupa le posizioni dirigenziali più importanti, anche se non tutti possono essere preparati su tutti gli argomenti: come si può ovviare a questa necessità di prendere sempre la decisione più giusta?

“La scelta vincente e quella di allineare i requisiti della Cyber Security ai requisiti del business, di conseguenza è il Top Management a decidere la strategia e a coinvolgere e influenzare tutti i comparti aziendali”.

Quali sono le date dei prossimi webinar gratuiti?

“In giugno e luglio ne organizziamo parecchi, e vogliamo che siano gratuiti proprio per mettere a disposizione di tutti le nostre competenze. Il primo è il 3 giugno, alle ore 12: è rivolto principalmente a membri del CDA, titolari d’azienda, CISO, IT Director, IT Manager e tutte le figure che in azienda hanno la responsabilità di gestire e rendere sicura l’infrastruttura tecnologica. Per prenotare la partecipazione è necessario compilare il form a questo indirizzo https://bit.ly/3w5Uj73 "

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti