Martedì, 15 Giugno 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Open Fiber: la rete ultraveloce illumina le case e gli uffici di Imperia

La vendibilità dei servizi FTTH, che garantiscono una velocità di navigazione fino a 1 Gigabit al secondo, è già disponibile tramite l’offerta commerciale dei principali operatori partner nazionali e locali

29 Aprile 2021

Open Fiber: a Siracusa la domanda di connettività è più che raddoppiata in un anno (+120%)

Open Fiber (fonte: comunicato stampa)

Anche Imperia, la Città dei due centri, può beneficiare dei vantaggi dell’infrastruttura interamente in fibra ottica posata da Open Fiber. La società guidata da Elisabetta Ripa ha infatti completato il cablaggio di oltre 2000 unità immobiliari del quartiere di Oneglia, che possono così usufruire di tutti i servizi innovativi disponibili sul mercato, sfruttando l’elevata velocità e la bassa latenza della banda ultra larga. I cittadini possono quindi già rivolgersi a uno degli operatori partner di Open Fiber per navigare sul web con una velocità di connessione fino a 1 Gigabit al secondo in modalità FTTH (Fiber to the home), ovvero con la fibra ottica che entrerà direttamente nelle abitazioni, nelle scuole, nelle aziende e negli uffici pubblici.

L’investimento a carico di Open Fiber nella città di Imperia ammonta a 5 milioni di euro, e verrà posata una rete a banda ultra larga di circa 70 chilometri. Open Fiber sta realizzando un’infrastruttura che abilita lo smart working, la didattica a distanza, ma anche servizi di ultima generazione come l’Internet of Things, la telemedicina, senza contare l’accesso alle piattaforme più avanzate della Pubblica Amministrazione.

Il progetto, intanto, prosegue: sono già state avviate le attività di cablaggio anche della sponda destra del torrente Impero, in particolare in Via Argine Destro, Via Sant’Agata e Via Trento, e si prevede di terminare il piano di sviluppo della città entro il 2022.

La disponibilità di un’infrastruttura a banda ultra larga sul territorio comunale - spiega Antonio Chiesa, Regional Manager di Open Fiber – migliorerà la vita di tutti i cittadini, che grazie all’utilizzo di una connessione in fibra ottica fino a casa potranno accedere in modo ultraveloce e garantito a servizi digitali diventati, oramai non solo in questo periodo di pandemia globale, assolutamente necessari nella vita quotidiana di ogni singolo individuo. Ringrazio l’Amministrazione comunale, la cui collaborazione è un fattore fondamentale per la buona riuscita del progetto di cablaggio della città e il rispetto delle tempistiche concordate”.

Open Fiber è un operatore wholesale only, realizza l’infrastruttura e la mette a disposizione di tutti gli operatori nazionali e locali partner a condizioni tecniche ed economiche non discriminatorie. I principali operatori partner di Open Fiber, insieme a Internet service provider locali, stanno già commercializzando servizi sulla rete realizzata nella città: qualora i cittadini vogliano richiedere l’attivazione, occorre quindi verificare sul sito www.openfiber.it la copertura del proprio civico, scegliere il piano tariffario preferito e contattare uno degli operatori presenti per poi iniziare a navigare ad alta velocità.

 

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti