Sabato, 20 Agosto 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Taiwan, "Cina simula attacco contro l'isola". Trump attacca Pelosi: "Cosa è andata a fare?"

"Vari mezzi dell'Esercito popolare liberazione" cinese "sono stati individuati intorno allo Stretto di Taiwan, alcuni hanno superato la linea mediana" di demarcazione nello Stretto

06 Agosto 2022

Taiwan, "Cina simula attacco contro l'isola". Trump attacca Pelosi: "Cosa è andata a fare?"

Continuano le esercitazioni militari cinesi con aerei e navi intorno a Taiwan, iniziate dopo la visita di Nancy Pelosi sull'isola, ma previste in precedenza per quelle date. "Vari mezzi dell'Esercito popolare liberazione" cinese "sono stati individuati intorno allo Stretto di Taiwan, alcuni hanno superato la linea mediana" di demarcazione nello Stretto, si legge in un tweet del ministero della Difesa di Taipei. "Possibile attacco simulato contro Hva", obiettivi di alto valore, aggiunge.

ESERCITAZIONI MILITARI CINESI: VIDEO

Il ministero precisa che le forze armate dell'isola - di fatto indipendente, ma che Pechino considera una "provincia ribelle" - hanno risposto anche con "missioni di Combat Air Patrol e pattugliamento navale e sistemi missilistici terrestri".

La visita di Nancy Pelosi nel Pacifico scatena l'attacco di Donald Trump che accusa apertamente la
speaker della Camera degli Stati Uniti di avere contribuito a rendere più difficili i rapporti con la Cina

Blinken: "Gli Usa terranno canali aperti con la Cina"

Gli Stati Uniti manterranno canali aperti con la Cina per evitare "errori di comunicazione". Lo ha assicurato dalle Filippine il segretario di Stato Usa, Antony Blinken, sottolineando che sia Washington che il mondo intero hanno un "interesse costante" nel mantenere aperto il dialogo. Ieri, la Cina ha annunciato sanzioni contro la speaker della Camera dei Rappresentanti Usa, Nancy Pelosi, per la visita a Taiwan e ha sospeso la cooperazione con gli Stati Uniti su otto dossier, tra cui gli incontri nel campo della Difesa e la cooperazione sul clima.

 "La presidente Pelosi ha il diritto di fare quella visita, poiché molti membri del nostro Congresso hanno visitato Taiwan, anche quest'anno. Ma a prescindere da ciò, la reazione della Cina è così sproporzionata e così pericolosa, qualunque cosa si senta riguardo alla visita: il lancio di 11 missili balistici, anche su Taiwan; inviando le sue navi in giro per Taiwan. Cinque dei missili che ha lanciato sono atterrati vicino al Giappone". Così il segretario di Stato Usa Antony Blinken.

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti

x