Sabato, 20 Agosto 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Gaza, operazione di Israele contro Jihad Islamica: almeno 7 morti e 40 feriti

"Il governo israeliano non permetterà alle organizzazioni terroristiche di stabilire l'agenda nelle città vicine alla Striscia di Gaza e di minacciare i cittadini di Israele"

05 Agosto 2022

Gaza, operazione di Israele contro Jihad Islamica: almeno 7 morti e 40 feriti

Bombe (foto LaPresse)

Raid aereo condotto dalle forze armate di Israele nel nord della Striscia di Gaza contro obiettivi della Jihad islamica: il bilancio, al momento, è di almeno 7 morti e 40 feriti. Tra i decessi, risulterebbe esserci un leader della Jihad islamica. Lo riferisce il ministero della Salute di Hamas. Secondo le forze della Difesa israeliana invece, nell'operazione sarebbe stati uccisi tra i dieci e i venti terroristi. Il raid si è verificato oggi, venerdì 5 agosto 2022.

Gaza, operazione di Israele contro Jihad Islamica: almeno 7 morti e 40 feriti

"Il governo israeliano non permetterà alle organizzazioni terroristiche di stabilire l'agenda nelle città vicine alla Striscia di Gaza e di minacciare i cittadini di Israele". Lo si legge in una dichiarazione congiunta del premier israeliano Yair Lapid e del ministro della Difesa Benny Gantz dopo il raid sulla Striscia di Gaza, nel quale è rimasto ucciso un leader della Jihad islamica, insieme ad almeno altre 6 persone. I feriti, al momento, sembrano essere 40.

"Chiunque cerchi di danneggiare Israele deve sapere che lo prenderemo. Le forze di sicurezza agiranno contro i terroristi della Jihad islamica per allontanare la minaccia dai cittadini di Israele", ha affermato Lapid. "Il compito è quello di proteggere le città israeliane e i cittadini di Israele. Non permetteremo a nessuno di minacciare o danneggiare i cittadini di Israele. Chiunque ci proverà, sarà colpito", ha fatto eco Gantz.

Dopo l'accaduto, è stato innalzato il livello di allerta in Israele per il timore di rappresaglie dalla Striscia di Gaza in seguito all'uccisione dell'alto comandante della Jihad Islamica nel nord dell'enclave palestinese. La polizia ha anche richiamato i riservisti per aumentare il livello di sicurezza nelle aree minacciate e lungo il confine. Le autorità israeliane hanno inoltre deciso di deviare verso nord il traffico aereo in entrata e in uscita dall'aeroporto internazionale di Ben Gurion a Tel Aviv.

 

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti

x