Venerdì, 07 Ottobre 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Guerra Russia Ucraina, missili su Kiev. Johnson a Macron: "Nessun negoziato"

La guerra arriva al suo 122 esimo giorno e si contano i danni: a Severodonetsk edifici distrutti al 90% a Kiev piovono missili nel cuore della notte. La capitale trema e trema anche l'ovest al confine polacco. Johnson a Macron: "Nessuna trattiva adesso"

Di di Maria Melania Barone

26 Giugno 2022

Guerra in Ucraina

Guerra in Ucraina

KIEV - Il 122 esimo giorno di guerra si sveglia con le sirene di allarme antiaereo nel centro di Kiev alle 4: 40 locali. In Italia sono le 3:50 del mattino quando tutti i cittadini di Kiev raggiungono i rifugi e 4 esplosioni si succedono nella capitale. Tremano i palazzi e alcuni vanno in fiamme. Il crollo delle pietre rende instabile anche il palazzo del governo dove Zelensky è rifugiato ormai da tre mesi, per tessere alleanze col vicino accidente.

Guerra Russia Ucraina: Mosca attacca la capitale ucraina e l'ovest del paese al confine polacco

E mentre Lavrov accusa Kiev di voler cancellare la sua storia russa, un palazzo va in fiamme per i missili di Mosca, ingoiando sotto le macerie moltissime persone.

Dall'altro lato del paese si contano i danni perché Severodonetsk è diventata una città simbolo della guerra come Mariupol, il 90% dei suoi edifici sono distrutti e dall'inizio della guerra sono morti oltre 613 bambini.

Ma in missili caduti su Kiev stanotte fanno veramente gelare le vene ai polsi: perché se Putin aveva deciso di ritrarre le truppe sul resto del paese, lasciando agli ucraini la conta dei danni, adesso la sua furia sembra tornare, all'indomani dell'annuncio come candidato all'Unione europea di Ucraina e Moldavia, e soprattutto a pochi giorni dal vertice della NATO che si terrà dal 28 al 30 giugno e dove si discuterà in che modo rafforzare i paesi dell'est, Estonia, Lituania e Lettonia che chiedono una mano da tempo. Allo stesso modo l'Ucraina vorrebbe altre armi dopo aver già ricevuto un miliardo e mezzo di dollari dagli Stati Uniti d'America in armamenti. E come non bastasse Zelensky chiede anche più sanzioni contro il Cremlino.

Con le sanzioni non vincerà la guerra Kiev, ma lui le chiede nonostante queste abbiano danneggiato principalmente le aziende europee. Restano danneggiati anche i fabbricati colpiti dall'attacco missilistico di questa notte a Kiev, tra cui un palazzo di 9 piani dove, da poco sono state estratte vive due persone ferite. La bambina estratta viva dal palazzo andato in fiamme a Kiev e i cui ultimi tre piani sono crollati, è figlia di una cittadina russa, entrambe sono state estratte vive dalle macerie.

Il Cremlino disperde la sua ira anche nell'ovest dell'Ucraina attaccando un campo di addestramento vicino alla Polonia. Si tratta di un bersaglio sensibile.

Guerra Russia Ucraina: "Attacco a Kiev è un avvertimento per il vertice Nato"

Sorge il sole si contano i danni, si scopre che i missili russi caduti sulla capitale sono 14 e a dirlo è il deputato ucraino Oleksiy Goncharenko.
Catherine Colonna attacca Erdogan all'interno dell'Alleanza Nato, la ministra degli Esteri francese infatti afferma che la Turchia deve fare le sue scelte in merito all'integrazione nell'alleanza nato di Svezia e Finlandia. È proprio la Turchia che ha bloccato questa integrazione, E da qui la ministra degli Esteri francese si domanda se la Turchia vuole rafforzare l'alleanza oppure vuole indebolirla. L'accusa è velata ed è in linea con la discussione appena avuta ai tavoli del G7 tra Macron e Johnson che non vogliono il negoziato sul Ucraina adesso. l'Inghilterra infatti vorrebbe aspettare ancora un po', dicendo che è un momento critico per l'evoluzione del conflitto ed è possibile cambiare il corso della guerra. I due vivono di speranze si sono incontrati prima della riunione del G7 al castello di Elmau in Baviera.

Ma la guerra non fa bene a nessuno tanto che perfino gli Stati Uniti d'America stanno facendo la conta dei danni: entro 18 mesi il rischio recessione aumenterà del 50% e Biden, già ai minimi di gradimento, dovrà fare i conti con le elezioni di medio termine.

di Maria Melania Barone

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti

x