Martedì, 26 Ottobre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Attacco in Norvegia, intelligence: "A Kongsberg atto di terrorismo"

L'uomo, 37enne convertito all'Islam, ieri sera ha ucciso con arco e frecce cinque persone

14 Ottobre 2021

Attacco in Norvegia, intelligence: "A Kongsberg atto di terrorismo"

Fonte: Instagram @ambiente_e_informazione

L'attacco a Kongsberg, nel sud-est della Norvegia, avvenuto alle 18:30 di mercoledì 13 ottobre 201 è "un atto di terrorismo''. A comunicarlo oggi, a un giorno di distanza, è il servizio di Intelligence norvegese Pst. ''Gli eventi di Kongsberg - si legge in una nota - appaiono al momento come un atto di terrorismo, ma l'inchiesta, condotta dal distretto di Polizia chiarirà più nel dettaglio da cosa sono stati motivati. Il livello di minaccia in Norvegia è ancora considerato moderato''.

Attacco terroristico in Norvegia: parla l'Intelligence

Ieri a Kongsberg un uomo di 37 anni, armato di arco e frecce, ha ucciso cinque persone e l'Intelligence parla di attacco terroristico che ha colpito il Paese. "Il Pst ritiene ancora possibile che estremisti islamici ed estremisti di destra cercheranno di compiere attacchi terroristici in Norvegia'', prosegue il testo. ''Gli attacchi a persone colpite a caso nei luoghi pubblici sono un modus operandi ricorrente tra gli estremisti islamici che praticano il terrore in Occidente'', conclude infine la nota degli esperti.

L'uomo ora sarà sottoposto a una perizia psichiatrica. Lo rende noto la procuratrice norvegese Ann Iren Svane Mathiassen intervistata dall'emittente televisiva pubblica Nkr. "Non si tratta di una prassi insolita in casi così gravi'', aggiunge. La procuratrice spiega anche che il 37enne ''diverse volte è entrato in contatto con il servizio sanitario'' negli anni scorsi. Il responsabile dell'attacco inoltre ha dei precedenti penali, in particolare arresti per piccole quantità di droga. Nel 2020 era anche stato sottoposto a un ordine di restrizione di sei mesi per aver minacciato di un uccidere un suo parente.

La possibilità avanzata dall'Intelligence norvegese che si tratti di un attacco terroristico arriva dopo che il capo della polizia Ole Bredruo Saeverud ha fatto sapere che l'uomo era già controllato dalle Forze dell'Ordine dopo la sua conversione all'Islam. L'uomo durante l'interrogatorio della notte scorsa ha ammesso di essere lui il responsabile dell'atto che ha sconvolto la Norvegia.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x