Lunedì, 18 Ottobre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Usa, sparatoria nell'ufficio postale di Memphis: impiegato uccide due colleghi

Il killer avrebbe ucciso le due vittime con una pistola e poi si sarebbe poi tolto la vita

13 Ottobre 2021

Usa, sparatoria nell'ufficio postale di Memphis: impiegato uccide due colleghi

fonte: Pixabay

Attimi di panico e terrore nell'ufficio postale di Memphis, nel Tennessee, dove ieri, martedì 12 ottobre 2021, c'è stata una violenta sparatoria che ha portato alla morte di due impiegati. A ucciderli con colpi d'arma da fuoco sarebbe stato un collega, anche lui dipendente delle poste americane, che dopo aver provocato la tragedia si sarebbe tolto la vita. Questa la ricostruzione dei fatti da parte dell'ispettore statunitense Susan Link che ieri, in tarda serata, ha rilasciato una dichiarazione pubblica in cui ha affermato che i tre individui sono stati trovati già deceduti sul luogo del delitto. Quando i soccorsi sono arrivati infatti ormai per i tre non c'era più nulla da fare.

Usa, sparatoria alle poste: chi sono le vittime

Gli Usa sono sconvolti dalla notizia e mentre le Forze dell'Ordine di Memphis sono ancora al lavoro per fare chiarezza sulla tragedia avvenuta ieri, una donna, mentre era in attesa fuori dall'ufficio postale della città, ha identificato una delle tre vittime come suo cugino, James Wilson. Anche lei impiegata alle poste, ai media locali ha fatto sapere che l'uomo amava il proprio lavoro, era una brava persona e non sembrava avere nemici.

Rimane dunque da capire il movente del delitto: cosa può avere portato il killer a compiere un gesto simile nei confronti dei suoi colleghi? É vero che dopo averli uccisi si è suicidato? Sono ancora non pochi i dubbi sulla vicenda. Dubbi che però, passo dopo passo, gli investigatori del Tennesse stanno cercando di sciogliere. Rimane invece - almeno per il momento - ancora ignota l'identità delle altre due persone coinvolte nella tragedia.

Nel frattempo l'ufficio postale di Memphis - che sta collaborando con le Forze dell'Ordine per ricostruire l'accaduto - in una nota ufficiale comunica: "I nostri pensieri sono con i familiari, gli amici e i colleghi delle persone coinvolte. Il servizio postale fornirà risorse a tutti i dipendenti dell’East Lamar Carrier Annex nei prossimi giorni e settimane", conclude infine il comunicato.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x