Sabato, 22 Gennaio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Afghanistan news, quando Biden diceva: "Non cadrà in mano ai Talebani"

"L'esercito afghano è composto da 300.000 soldati, quello nemico da 75.000". Eppure, nonostante le rassicurazioni di Biden, i Talebani hanno preso Kabul

16 Agosto 2021

Afghanistan news, quando Biden diceva: "Non cadrà in mano ai Talebani"

Joe Biden (fonte Instagram @potus)

Era solo l'8 luglio 2021 quando il presidente americano Joe Biden aveva parlato a lungo della situazione in Afghanistan e si era mostrato sicuro e ottimista riguardo alle capacità del governo locale di mantenere il controllo della situazione dopo il ritiro delle truppe americane. E oggi, lunedì 16 agosto, le parole di Biden risuonano più che mai. Ieri infatti i Talebani - gli stessi che, secondo il presidente, non sarebbero stati in grado di conquistare Kabul - non solo hanno sbaragliato gli eserciti, ma hanno anche costretto il Governo afghano a cedere i propri poteri.

Afghanistan news, quando Biden diceva: "Non cadrà in mano ai Talebani"

Previsione errate insomma quelle di Biden. Poco più di un mese fa infatti il presidente Usa aveva detto non solo che "la vittoria dei Talebani non era inevitabile", ma anche che mentre l'esercito afghano era composto da 300.000 soldati forti e coraggiosi, quello talebano contava solo 75.000 uomini. Eppure, nonostante i numeri e le parole del democratico, Kabul è stata presa proprio dai miliziani nemici. 

A poco sembra essere servito dunque quell'esercito che tanto Biden ammirava. "Ho fiducia nelle capacità dell’esercito afghano", aveva dichiarato davanti a intere Nazioni il presidente americano, "il quale - aveva continuato ottimista - è meglio addestrato, meglio equipaggiato e più competente su come si porta avanti una guerra". Ma nonostante ciò, l'esercito in cui confidava Biden si è sbriciolato in poche settimane, arrendendosi a volte senza neanche combattere. 

Sono diverse infatti le voci provenienti direttamente da Kabul che dicono che i militari afghani, di fronte ai nemici, abbiano lasciato le armi e gli equipaggiamento nelle mani dei talebani. L'opposizione dunque sembra essere stata davvero poca. Insomma, un comportamento che poco si addice a un esercito "preparato a combattere nel migliore dei modi".

Biden quell'8 luglio aveva anche risposto a una domanda che paragonava l’abbandono degli americani dell’Afghanistan a quello del Vietnam al termine della guerra e secondo l'americano c'erano "zero similitudini" tra i due casi. "Non ci sono possibilità che vediate persone che vengono evacuate dal tetto dell’ambasciata statunitense in Afghanistan", aveva aggiunto. Parole che oggi però non potrebbero essere più lontane della realtà.

 

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x