Sabato, 29 Gennaio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Green pass, i cittadini di San Marino vaccinati con Sputnik non lo potranno avere

Sileri: "Ai nostri concittadini all'estero è stato somministrato un vaccino diverso da quelli approvati in Ue dall'Ema e, quindi, non riconosciuto qui in Italia"

27 Luglio 2021

Green pass, i cittadini di San Marino vaccinati con Sputnik non lo potranno avere

Fonte: lapresse.it

I cittadini di San Marino, il quale ha appena "raggiunto l'immunità di gregge", come ha affermato il Governo del piccolo stato, non potranno avere il Green pass. Per entrare in Italia, o per svolgere attività in Italia, dovranno dunque sottoporsi ad un tampone

Green pass, i cittadini di San Marino vaccinati con Sputnik non lo potranno avere

La Repubblica di San Marino ha appena annunciato di aver raggiunto la quota del 70% della popolazione immunizzata con doppia dose. La campagna vaccinale a San Marino era iniziata solo a marzo, in ritardo rispetto al resto d'Europa. Eppure è proceduta in fretta, soprattutto perché la popolazione da vaccinare era ristretta: meno di 34mila abitanti. Nel 90% dei casi, però, i cittadini sammarinesi sono stati vaccinati con Sputnik, e dunque, almeno stando alle regole italiane, e come se non fossero vaccianti

Il siero russo che l'Ema e l'Aifa non hanno ancora approvato. Per questo, per la maggioranza degli abitanti di San Marino non sarà disponibile il green pass per accedere nei luoghi pubblici al chiuso in Italia. Ricordiamo, infatti, che sono morti i residenti del piccolo stato che lavorano o hanno parenti in Italia. E sono proprio loro a passarsela male, dato che verranno effettivamente trattati come untori da evitare. Insomma, il green pass non c'è (ufficialmente) ancora è già ha causato discriminazioni e divisioni.

Covid, Sileri: "Soluzione per Green pass vaccinati con Sputnik e Reithera"

"Bisogna trovare una soluzione per i moltissimi italiani che, loro malgrado, si trovano in una sorta di limbo in attesa di capire cosa fare per avere il Green pass", ha intanto annunciato il sottosegretario alla Salute Pier Paolo Sileri, intervistato da Il Messaggero. "Ho fatto inoltrare diverse richieste formali dal mio ufficio, spero che entro la fine del mese vengano finalmente sciolti tutti questi nodi". E, precisa, "purtroppo ce ne sono tanti".

"In primis - inizia a sciorinare Sileri - i nostri concittadini all'estero ai quali è stato somministrato un vaccino diverso da quelli approvati in Ue dall'Ema e, quindi, non riconosciuto qui in Italia. Pensiamo a quanti hanno ricevuto il vaccino russo Sputnik: sono tanti gli italiani che risiedono per lavoro all'estero e che ora non possono rientrare qui in Italia per rivedere la propria famiglia. C'è poi la questione dei cittadini di San Marino dove è stato somministrato il vaccino russo. Ebbene, in Italia non risultano vaccinati ed è assurdo. Bisogna invece concedere il Green pass, magari dopo aver valutato il titolo anticorpale". Per la soluzione "l'ipotesi più semplice che si sta valutando è quella di riconoscere lo Sputnik al pari dei vaccini ricompresi nell'elenco dell'Oms, e quindi procedere al rilascio del Green pass a quanti siano stati immunizzati con questo vaccino".

"Oggi - evidenzia il sottosegretario e medico - i 600 volontari che hanno generosamente preso parte alla sperimentazione del vaccino italiano Reithera non hanno l'opportunità di accedere al Green pass. Anche in questo caso si può valutare di concederlo dopo aver verificato la presenza degli anticorpi", dice Sileri, sottolineando di aver fatto "numerose richieste alla direzione generale Prevenzione" del ministero "perché si potesse trovare una soluzione al più presto con il Cts. Ne va anche delle future sperimentazioni cliniche di nuovi vaccini in sviluppo - puntualizza - non solo di quelle già in corso". Per chi si è vaccinato all'estero, poi, "ci sono stati problemi tecnici. Ma sono stati risolti o sono in corso di risoluzione", conclude il sottosegretario.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x