Venerdì, 23 Luglio 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Covid, positivo per 305 giorni: "Mia moglie ha preparato il funerale 5 volte"

Ricoverato svariate volte in ospedale, ora l'uomo sta bene ed è fuori pericolo: il peggio è passato e il 72enne ha detto addio al Coronavirus

24 Giugno 2021

Covid, positivo per 305 giorni: "Mia moglie ha preparato il funerale 5 volte"

Covid (fonte foto Lapresse)

305 sono stati i giorni che Dave Smith, 72 anni, ha trascorso "in compagnia" del Covid: un vero e proprio record che - fortunatamente - con difficoltà verrà battuto. É successo a Bristol, in Inghilterra, dove l'uomo, ex istruttore di guida ora in pensione, ha convissuto con il virus. I mesi passavano ma il test non dava mai buone notizie e segnava sempre la positività. Il 72enne ora è guarito e ricorda: "Mia moglie ha iniziato i preparativi per il funerale cinque volte".

Covid, positivo per 305 giorni: "Mia moglie ha preparato il funerale 5 volte"

Si tratta del periodo più lungo registrato fino a ora secondo quanto riferiscono gli esperti. L'uomo che è rimasto positivo al Covid per 305 giorni ora però sta bene: il peggio è passato. Il pensionato aveva - come racconta lui stesso al The Guardian - un sistema immunitario compromesso per patologie pregresse. Ora ne parla quasi serenamente ma rivela di aver vissuto più volte momenti bui, tanto che la moglie aveva iniziato i preparativi per il funerale del marito per ben cinque volte.

Il 72enne inglese aveva contratto il Coronavirus a maggio 2020, quando era stato ricoverato in ospedale con grave tosse e febbre molto alta. Ma non era l'unica volta: ad agosto dello stesso anno, settembre, ottobre e dicembre, l'ex istruttore di guida era ritornato più volte al pronto soccorso. Il suo caso verrà presentato al Congresso Europeo di microbiologia clinica e malattie infettive (ECCMID) il prossimo mese.

Intanto proprio in Inghilterra si sta diffondendo la variante Delta del Covid. Nel Paese britannico si è registrato un nuovo picco di contagi che spaventa gli esperti. Lo indicano i dati del governo inglese, mentre indicano anche un incremento - però questa volta più contenuto - del totale dei ricoveri in ospedale (ora pari a 1508) dovuto all'efficacia dei vaccini per combattere il Coronavirus. Cala anche il numero dei morti.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x