Lunedì, 01 Marzo 2021

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Attacco in Congo, morto ambasciatore italiano: 'Il sacrificio non sia vano'

Hanno perso la vita Luca Attannasio e un militare dell'Arma dei Carabinieri. La matrice dell'attacco non è ancora chiara.

22 Febbraio 2021

Attacco a Goma, nella Repubblica Democratica del Congo, ai danni di una vettura con a bordo l'ambasciatore italiano Luca Attanasio e un militare dell'Arma dei Carabinieri, che hanno perso la vita. La matrice dell'attacco non è ancora chiara. Lo rende noto la Farnesina.

L'ambasciatore ed il militare stavano viaggiando a bordo di una autovettura in un convoglio della MONUSCO, la missione dell'Organizzazione delle Nazioni Unite per la stabilizzazione nella Repubblica Democratica del Congo.

Ad apprendere la notizia è stato, poco fa, il ministro degli Esteri Luigi Di Maio, mentre si trovava al Cae di Bruxelles. Secondo le prime notizie, Di Maio interverrà a breve al Cae per esprimere pubblicamente il suo cordoglio davanti ai colleghi Ue.

La notizia è appena stata ripresa anche dal vicepresidente di Forza Italia, Antonio Tajani, che su Facebook ha scritto: "Sono morti il nostro ambasciatore Luca Attanasio e un carabiniere. Uomini dello Stato al servizio della pace e della cooperazione nel Paese africano. Una preghiera li accompagni. Il loro sacrificio non sia vano, la pace vincerà sul terrorismo".

A comunicare l'attentato è stato anche il deputato del Pd Emanuele Fiano. "Gravissimo attentato a un convoglio ONU in Congo, a Goma, sono purtroppo rimasti uccisi sia il nostro Ambasciatore che un carabiniere" ha scritto sui social. "Il nostro cordoglio per loro e per le loro famiglie a cui va il nostro abbraccio. Sto per chiedere in aula che il Ministro Di Maio venga a riferire su questo terribile evento".

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

iGdI TV

Articoli Recenti

Più visti