Sabato, 04 Dicembre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Stati Generali della Green Economy 2021, Lorenzo Radice (FS italiane): "L' AV raggiungerà 9 milioni di persone con gli investimenti del PNRR"

Il Responsabile Sostenibilità del Gruppo FS italiane Lorenzo Radice: "Con il PNRR l’AV raggiungerà 9 milioni di persone di cui 6 nel Mezzogiorno grazie alle linee Napoli – Bari e Salerno – Reggio che permetteranno di ridurre i tempi di percorrenza". L'intervista a Il Giornale d'Italia

27 Ottobre 2021

Stati Generali della Green Economy 2021, Lorenzo Radice (FS italiane): "L' AV raggiungerà 9 milioni di persone  con gli investimenti del PNRR"

FS italiane

Dagli Stati Generali della Green Economy, l'evento in Fiera a Rimini organizzato dal Consiglio Nazionale della Green Economy, in collaborazione con il Ministero della Transizione Ecologica e la Commissione Europea, parte la road map che l'Italia dovrà seguire nel suo percorso di transizione. Impossibile parlare di transizione ecologica senza fare riferimento alla mobilità sostenibile, che rappresenta uno dei punti cardine degli obiettivi delineati dall'UE ai fini di raggiungere la neutralità climatica.

Lorenzo Radice, Responsabile Sostenibilità Gruppo FS italiane, ha affermato a Il Giornale d'Italia: "Digitalizzare il settore della mobilità vuol dire rendere le soluzioni di mobilità più efficienti e attrattive e connetterle meglio con le tecnologie digitali che sono destinate a impattare profondamente sul futuro della mobilità, con strumenti come intelligenza artificiale, cloud, big data che faranno da traino alle nuove tendenze del settore. Il Gruppo, ad esempio, sta usando le IoT per la manutenzione predittiva dei treni e dell’infrastruttura fisica, impiega droni per il monitoraggio dell’infrastruttura e per migliorare la sicurezza dei propri asset. Forse però il ruolo principale in questo percorso di digitalizzazione di FS ce l’hanno le attività volte a creare un’offerta sempre più personalizzata e digitalizzata, attenta alle esigenze dei clienti per guidarli in tutto lo spostamento door to door, attraverso l’uso di app dedicate. Il processo di digitalizzazione è facilitato dal costante contatto con il mondo delle start up e delle innovazioni tecnologiche.


"Il Gruppo FS Italiane ad oggi ha una grande opportunità, dal momento che ci sono 28 miliardi di progetti, nell'ambito della Missione 3 del PNRR di cui circa 25 dedicati ad investimenti sull'infrastruttura ferroviaria nazionale: con questi investimenti l’AV raggiungerà 9 milioni di persone di cui 6 nel Mezzogiorno grazie alle linee Napoli – Bari e Salerno – Reggio che permetteranno di ridurre i tempi di percorrenza. Sempre nel PNRR è previsto un finanziamento di 700 milioni per rinnovare 54 hub e stazioni al Sud".


"Possiamo dire che la rete ferroviaria avrà una gemella in versione digitale, dotata di droni e sistemi 5G che ci consentiranno di gestire i fenomeni estremi legati ai cambiamenti climatici, di manutenere in modo predittivo i guasti, di dialogare con la rete europea. Avremo sistemi di gestione di dati capaci di cogliere le traiettorie delle persone e delle merci per dialogare con gli altri mezzi di trasporto e con altri gestori e accelerare lo shift modale che consentirà una riduzione delle esternalità negative del settore, quali congestione, inquinamento, incidentalità e emissioni di CO2".

Leggi l'articolo completo sugli Stati Generali della Green Economy

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x