Giovedì, 26 Maggio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Casciana Terme accoglie di nuovo il Premio Donna É

Maria Paola Tani, quadro direttivo private banking Banca Unicredit, e Miria Franchi, responsabile relazioni esterne Terme di Casciana, sono due delle personalità che animano il premio dedicato alle donne e all’infanzia. Appuntamento per domani, domenica 15 maggio, alle 21:30, presso il Teatro Verdi di Casciana Terme (Pisa)

Di Stefano Bini

14 Maggio 2022

Premio Donna é

Maria Paola Tani, 61 anni, è Presidente dell’Associazione Idee in Movimento, la quale organizza l’importante riconoscimento; insieme a lei, Miria Franchi, 59 anni. Insieme, con entusiasmo ed emozione per la giornata di domani, rispondono alle domande de Il Giornale d’Italia.

Quando nasce il Premio Donna è?
«il Premio è nato nel 2010, da un’idea di un gruppo di amiche, con l'obiettivo di valorizzare il proprio territorio rivolgendosi in particolare al mondo femminile e al mondo dell'infanzia.»


Quali personalità vengono premiate?

«Le figure femminili che si contraddistinguono nella propria vita personale, lavorativa, sociale nonché donne dello spettacolo.»


Quest'anno, il tutto si svolgerà al Teatro Verdi di Casciana Terme. Quali sono state le altre location in passato?
«Tranne il primo anno, che è stato realizzato presso il Grand Hotel San Marco di Casciana Terme, le successive edizioni si sono svolte presso il Teatro Verdi.»


Ci saranno anche personalità popolari al grande pubblico?

«Tutti gli anni abbiamo premiato almeno un personaggio televisivo, conosciuto al grande pubblico, insieme ad altre eccellenze seppur meno famose ma molto importanti nei loro settori.»

 

In un momento in cui la parità di genere acquista sempre più importanza, cosa rappresenta questo premio?

«A questa domanda rispondiamo con il nostro motto, rubato ad Oscar Wilde: "Date alle donne occasioni speciali e loro sapranno fare tutto".»


Ci può dare qualche anticipazione dell'evento di domani? 

«Sarà uno spettacolo dove tutte le donne premiate, con le loro storie, ci faranno ridere, emozionare ma soprattutto riflettere.»

 

 

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti

x