Lunedì, 08 Agosto 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Covid, boom di italiani con vaccino scaduto: 9 milioni e sono destinati ad aumentare

Il boom dei contagi deriva anche dal boom degli italiani protetti da un vaccino ormai scaduto: secondo le ultime stime sarebbero 9 milioni, ma il numero aumenta giorno dopo giorno

27 Dicembre 2021

Vaccino

Vaccino anti Covid (fonte foto Lapresse)

Secondo i dati dell'Istituto Superiore di Sanità ci sono nove milioni di italiani protetti da un vaccino scaduto. I dati sono stati pubblicati nell'ultimo bollettino. Delle tredici milioni di persone che ha completato il ciclo primario di vaccinazione, solo il 30% ha iniettato la seconda dose entro gli ultimi cinque mesi. Gli altri, il 70%, in un momento antecedente. Quindi potenziali vettori del virus e a rischio esattamente come chi non ha ancora iniettato la prima. Ma nel frattempo la durata del green pass rimane la medesima. Il governo fa la voce grossa annunciando un ritorno in pompa magna delle mascherine e minacciando chiusure mirate per i no vax. Ma il problema, adesso è chiaro, non possono essere considerati solo loro.

Il report dell'Iss

"L'efficacia del vaccino nel prevenire casi di malattia severa nei vaccinati con ciclo completo da meno di 150 giorni è pari al 92,7%, mentre cala all'82,2% nei vaccinati che hanno completato il ciclo vaccinale da oltre 150 giorni", si legge nell'ultimo report dell'Iss. Quasi un italiano su 5 che ha completato il ciclo vaccinale da oltre cinque mesi è a rischio di sviluppare una malattia di serie proporzioni. A inizio dicembre la protezione del vaccino dal contagio dopo cinque mesi dalla seconda dose stava circa al 44%. Una settimana dopo è passata al 39%. Quella dopo al 35,8%. Alla vigilia di Natale al 30% circa.

Vaccinati come non vaccinati?

Sebbene sia improprio affermare che i vaccinati e i non vaccinati si trovino sullo stesso piano, non lo è dire che i primi si stiano avvicinando ai secondi. Con l'abbassarsi delle loro difese dal virus, i vaccinati stanno giungendo alla possibilità di diffondere la malattia come chi non si è fatto iniettare neanche una dose. Inoltre le possibilità per queste persone che il virus comporti una seria ospedalizzazione aumenta giorno dopo giorno. Nel frattempo le distinzioni politiche e sociali fra queste due classi di cittadini non fa che diventare sempre più marcata. Il green pass rimane valido mentre si fanno strada ipotesi di lockdown mirati per non vaccinati. Insomma, un vero pasticcio che il governo non ha intenzione di aggiustare.

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti

x