Martedì, 28 Settembre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Green pass obbligatorio dipendenti pubblici e privati: governo accelera

Il Governo accelera sulla certificazione verde per accedere al posto di lavoro, e la politica si divide. O si contraddice

15 Settembre 2021

Green pass obbligatorio dipendenti pubblici e privati: governo accelera

Il Governo accelera sul Green pass obbligatorio per i dipendenti pubblici e privati. Un processo quasi naturale, ma che vede la politica fratturarsi ancora sulla legittimità della certificazione verde sui luoghi di lavoro. Se il ministro del Lavoro Andrea Orlando promette che si farà tutto e con coscienza, dall'altro il leader della Lega Matteo Salvini chiede di aspettare il verdetto definitivo del Governo prima si annunciare la sconfitta.

Orlando: "Evitare il ritorno alle restrizione"

Domani, giovedì 16 settembre, il Consiglio dei ministri dovrà decidere la strada da prendere sul Green pass. Mancano poche ore, e dalla politica arrivano segnali contrastanti. La ministra per gli Affari regionali e le autonomie Mariastella Gelmini racconta a Radio Rai che "sul Green pass Italia e l'estensione dell'obbligo per i lavoratori del pubblico, ma anche del privato, "il governo è pronto ad accelerare." 

Più cauto invece il ministro del Lavoro Andrea Orlando, che da poco ha firmato il protocollo tra Amazon e sindacati sulle relazioni industriali condivise. "Vediamo, sicuramente ci sarà un’estensione: quali saranno le modalità, quali saranno i tempi lo discuteremo nelle prossime ore. Ma mi pare che la linea che avevamo definito all’inizio vada avanti ed è quella di un’estensione del Green pass come strumento migliore per evitare le chiusure, per evitare un ritorno a forme di intervento più restrittivo."

Salvini, "Green pass obbligatorio? Vediamo. Ha senso solo a contatto con il pubblico"

"Il Green Pass ha senso per chi è a contatto con il pubblico, ma se uno è chiuso nel suo ufficio, che senso ha?", critica il leader della Lega Matteo Salvini. E se proprio la manovra sull'obbligo di Green pass per i dipendenti pubblici e privati, il capo del Carroccio cerca di aggiustare il tiro: "Aspetto la proposta del Governo, non quella dei giornali: chi, come, dove, con quali strategie, se c'è possibilità di avere tamponi a prezzi calmierati".

"Nelle Rsa devi tutelare i soggetti fragili, ma penso ad altri settori del lavoro… Sarebbe complicato tenere fuori dalle volanti o dalle autopompe poliziotti o Vigili del Fuoco", commenta Salvini. "Occorre buon senso, aspettiamo la proposta". Infine: "Qua c'è di mezzo salute e lavoro degli italiani, occorre equilibrio. Stamattina mamme non vaccinate non possono portare i bambini al nido. Usiamo equilibrio. Non ci sto alle tifoserie del no, del sì, del forse".

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x