Giovedì, 27 Gennaio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Gino Strada, il vignettista Vauro choc: "Buonista del ca***. Risparmiateci le condoglianze"

Le parole dedicate al fondatore di Emergency

14 Agosto 2021

Gino Strada, il vignettista Vauro choc: "Buonista del ca***. Risparmiateci le condoglianze"

Fonte: twitter

Vauro Senesi senza mezzi termini sulla morte di Gino Strada, avvenuta ieri: "Buonista del ca***. Risparmiateci le condoglianze". Queste parole sono state usate dal vignettista in un articolo pubblicato sul Il Fatto quotidiano. "Per tutti quelli, a destra e sinistra, per i quali esistono guerre giuste, specialmente quando hanno cariche di governo o autorità politica", scrive il vignettista, "oggi è morto un utopista convinto che la pace sia un'utopia realizzabile con la volontà e con la passione".

Gino Strada, il vignettista Vauro choc: "Buonista del ca***. Risparmiateci le condoglianze"

Vauro però non si è fermato qui: "Oggi è morto un sognatore che tentava di praticare i sogni. Oggi è morto un realista certo che la pace non si costruisce con le armi. Oggi è morto un cretino come me e come qualche altro". Quindi ironico prosegue: "Spero solo che il cretinismo buonista sia contagioso più del Covid". "La speranza è l'ultima a morire, dicono", conclude Vauro Senesi, "ma con Gino io ho imparato che l'ultima a morire è la disperazione". 

Quelle che a prima vista dunque possono sembrare frasi terribili sono in realtà parole d'amore e di stima. È stato anche tra i primi ad affidare ai social il suo ricordo: “Ci capitava in Afghanistan come in Iraq – ha scritto su Facebook – come in tanti luoghi di guerra, di restare senza parole davanti all’orrore ed alla sofferenza. A volte insieme le cercavamo per denunciare il crimine che è la guerra. Io invece oggi non ne trovo per dire il dolore che la scomparsa di Gino mi provoca dentro. Non le trovo perché non possiamo più cercarle insieme. Addio caro Gino”.

Nelle scorse ore si sono susseguiti sui social i ricordi e le parole d'affetto verso il medico morto ieri per problemi cardiaci. Tra i messaggi anche quello della figlia, Cecilia Strada: "Continuo a salvare migranti come mi ha insegnato"

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x