Sabato, 25 Settembre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Green Pass scuola e trasporti, Speranza: "Investire sul pass per tutelare la libertà"

Via libera al decreto Green Pass su scuola e trasporti, tra poche ore il testo ufficiale con le nuove indicazioni da utilizzare a settembre

06 Agosto 2021

Green Pass scuola e trasporti, Speranza: "Investire sul pass per tutelare la libertà"

Nuove misure inerenti al green pass, il certificato digitale Covid, anche per scuola e trasporti. In giornata il testo ufficiale dopo l'approvazione del decreto aggiornato. Come annunciato in conferenza stampa dal ministro della Salute Roberto Speranza, il green pass sarà obbligatorio per il personale docenti e per chiunque operi all'interno della scuola, con gravi conseguenze (soprattutto economiche) per chi non si atterrà alle regole. Per quanto riguarda i trasporti invece il pass sarà indispensabile per utilizzare treni, aerei e navi. Esclusi i mezzi di trasporto più quotidiani come autobus e metropolitana.

Green Pass scuola e trasporti, Speranza: "Investire sul pass per tutelare la libertà"

Sembrano limitazioni impensabili nell'Italia della ripresa, eppure a partire già da oggi bisognerà adattarsi a restrizioni nelle operazioni più semplici. Non si torna alla normalità e anzi, la digitalizzazione dei processi sanitari entra a fare parte del quotidiano con l'introduzione del green pass obbligatorio in diverse occasioni. Il certificato verde digitale che attesta l'avvenuta vaccinazione contro il Covid, la guarigione dalla malattia o l'esito negativo di un tampone (molecolare o antigenico rapido), sarà richiesta come condizione imprescindibile anche ad alcune categorie di lavoratori, nello specifico gli insegnanti.

È la risposta del governo alle preoccupazioni sul vaccino obbligatorio, e la risposta alternativa a una misura considerata eccessiva da molti, per certi versi addirittura incostituzionale. Il Consiglio dei Ministri ha dunque approvato come soluzione alternativa l'obbligo di green pass per i docenti e per tutto il personale scolastico. Si tratta ovviamente di misure che andranno a inserirsi a settembre 2021, con il rientro a scuola, ma annunciate da subito così da farci abituare a questa nuova realtà. Sui trasporti poi, il Cdm ha approvato all'unanimità l'utilizzo del green pass per i tragitti a lunga percorrenza effettuati in treno, aereo e nave.

Durante la conferenza stampa che anticipa la pubblicazione del testo ufficiale del decreto green pass su scuola e trasporti, il ministro della Salute Roberto Speranza ha dichiarato: "La scelta del governo è investire sul pass per evitare chiusure e tutelare la libertà". Un apparente paradosso, considerato che il nuovo decreto impone delle nuove restrizioni agli italiani, ma che si basa sul principio del sacrificio momentaneo per un risultato definitivo in futuro. Per fare fronte all'obbligo del certificato digitale, Speranza ha poi rassicurato che i tamponi costeranno meno: "È stato sottoscritto un accordo sul costo dei tamponi –ha detto in conferenza stampa - che prevede un prezzo abbattuto di 8 euro per i 12-18 anni e 15 euro per gli altri.. Al momento la norma è vigente fino alla fine di settembre e il governo si riserva di fare poi le sue valutazioni".

Green Pass obbligatorio: cosa cambia a scuola

La priorità del Governo in materia scuola per quanto riguarda l'anno scolastico 2021-2022 è principalmente una: tornare a fare lezione in presenza e abbandonare la didattica a distanza. Per questo motivo, le nuove misure introdotte con il decreto green pass su scuola e trasporti puntano a stabilire regole ferree e intransigenti in questo momento, per salvaguardare l'esperienza scolastica futura di docenti e ragazzi. A partire dal 1 settembre il personale scolastico avrà l'obbligo di presentarsi al lavoro munito di certificato Covid digitale. Saranno effettuati controlli a sorpresa per verificare l'attendersi delle misure e in caso di mancato rispetto delle nuove norme, è prevista la sospensione del rapporto di lavoro senza retribuzione o altro consenso a partire dal 5 giorno di infrazione. Questo perché la mancata osservanza del decreto e il presentarsi senza green pass conterà a tutti gli effetti come assenza ingiustificata.

Stipendi a rischio se non si porta con se il Qr code che testimonia il vaccino, ma per chi si attiene alle nuove norme è stata promessa una maggiore tutela legale sia a livello di scuole dell'obbligo che a quello universitario. Le università, per esempio, possono derogare alle misure solo per attività a cui partecipano studenti vaccinati o guariti, avendo dunque maggiore spazio di movimento nelle lezioni. Per facilitare le azioni di controllo è previsto uno screening della popolazione scolastica che consentirà di tracciare eventuali infrazioni e tutelare chi invece, fin dall'inizio, ha rispettato le regole.

Green Pass obbligatorio: cosa cambia nei trasporti

A partire dal 1 settembre 2021 sarà necessario munirsi di green pass per l'utilizzo di mezzi a lunga percorrenza. Questo significa che solo se in possesso del certificato Covid digitale si potrà viaggiare su aeromobili adibiti a servizi commerciali di trasporto di persone, navi e traghetti adibiti a servizi di trasporto interregionale, treni passeggeri di tipo Inter City, Inter City Notte, Alta Velocità e anche autobus di linea per trasporti di lunga durata privati e convenzionati (come ad esempio Flixbus). Incluso nella categoria che necessita di green pass anche il servizio di noleggio con conducente, ad esclusione di quelli che sono aggiuntivi nel traporto pubblico locale.

Non serve il green pass per i trasporti di più quotidiana immediatezza. Niente certificato digitale per autobus e metropolitana dunque, che rimangono escluse dall'obbligo. In questo caso però, bisognerà mantenere la distanza di sicurezza e il mezzo pubblico in questione potrebbe fornire una capacità di posti a sedere ridotta rispetto al normale. L'obbligo di green pass sui mezzi di trasporto pubblici e a noleggio rimane esclusa per chi con giustificata motivazione supportata dal Cts non possa vaccinarsi.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x