Martedì, 21 Settembre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Vaccini, Financial Times: Pfizer e Moderna alzano i prezzi in Unione Europea

Cresce la richiesta di nuove dosi, ma un'indagine rivela anche un aumento dei prezzi da parte di Big pharma

01 Agosto 2021

Vaccini, Financial Times: Pfizer e Moderna alzano i prezzi in Unione Europea

Vaccino Pfizer-BionTech (fonte foto Lapresse)

Pfizer e Moderna alzano i prezzi per i vaccini in Unione Europea: lo racconta il Financial Times in un'indagine uscita domenica 1 agosto, dove emerge come le due big pharma abbiano in pugno alcuni tra i clienti più esigenti (e con il portafoglio pieno): i paesi europei. 

La lotta contro il Covid19 è da tempo una priorità per la maggior parte dei governi, e già da qualche mese i dati rivelano come le campagne vaccinali stiano accelerando nel nord del mondo. In fondo, è lì che risiede la maggiore ricchezza globale, dove i governi possono finanziare l'immunizzazione dei propri cittadini fornendo loro le dosi necessarie dei vaccini anti Covid. Avevamo già visto come anche AstraZeneca avesse denunciato entrate record dal lancio del suo vaccino sul mercato. Ora, come rivela la testata americana, non è solo una questione di domanda: alla base degli introiti di Pfizer e Moderna ci sarebbe un vero e proprio ingiustificato aumento dei prezzi per i clienti del vecchio continente.

Vaccini, Financial Times: Pfizer e Moderna alzano i prezzi in Unione Europea

Pfizer Inc e Moderna Inc hanno aumentato i prezzi dei loro vaccini Covid19 nei loro ultimi contratti di fornitura dell'Unione Europea, secondo quanto riportato domenica 1 agosto dal Financial Times. Il nuovo prezzo per una fiala di Pfizer sarebbe ora di 19,50 euro contro i 15,50 euro in precedenza, ha affermato il quotidiano, citando parti dei contratti visti.

Il prezzo di un vaccino Moderna era di 25,50 euro a dose, mostrano i contratti, rispetto ai circa 19 euro del primo contratto di approvvigionamento, ma inferiore ai 28,50 euro precedentemente concordati perché l'ordine era cresciuto, afferma il rapporto, citando un funzionario vicino alla questione.

La Commissione europea ha dichiarato martedì che l'UE è in procinto di raggiungere l'obiettivo di vaccinare completamente almeno il 70% della popolazione adulta entro la fine dell'estate. A maggio, inoltre, l'Ue ha dichiarato di aspettarsi di aver ricevuto più di un miliardo di dosi di vaccini entro la fine di settembre da quattro case farmaceutiche.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x