Martedì, 21 Settembre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Green pass, turismo distrutto: arrivano prime disdette per alberghi e hotel

Gli alberghi italiani, già piegati dalla pandemia, hanno ricevuto ulteriori disdette a causa dell'istituzione del Green pass obbligatorio per entrare nei ristoranti o nei luoghi affollati

28 Luglio 2021

Green pass, turismo distrutto: arrivano prime disdette per alberghi e hotel

Fonte: lapresse.it

Il turismo in Italia rischia di essere distrutto del tutto per colpa del Green pass obbligatorio: in questi giorni, sono state molte le disdette ad alberghi e hotel, soprattutto da parte di turisti esteri. Insomma, dopo un anno e più di pandemia, appena la situazione si stava per volgere in meglio, ecco che ristoratori ed albergatori ricevano una nuova mazzata. L'Italia potrebbe vivere di turismo, si dice sempre, ma ora il turismo in Italia rischia di morire del tutto per colpa di regole assurde e dittatoriali.

Green pass, turismo distrutto: arrivano prime disdette per alberghi e hotel

L’obiettivo del Governo è quello di costringere tutti gli italiani a vaccinarsi ma senza fare una legge (che per altro sarebbe anticostituzionale) per obbligare tutti a vaccinarsi. Ed ecco dunque che arriva il Green pass, senza il quale, dal 6 agosto, non si può andare nei ristoranti, nei cinema, nei teatri o in ogni luogo al chiuso o all'aperto con tante persone. In pratica un modo per obbligare ma senza obbligare. Ma si tratta solo dell'inizio. Siccome le libertà vanno tolte poco alla volta, Il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri starebbe già pensando a "obbligare ad avere il green pass anche per andare al lavoro". 

Tutti coloro che non si vaccineranno, dunque, non potranno vere una vita sociale e poi non potranno proprio avere una vita. Una forma di ricatto che ha causato già molte proteste, andate in scena sabato 24 luglio in oltre 80 città italiane. Ora, tuttavia, oltre alle proteste, c'è anche il rischio di causare la chiusura di molte attività.

Green pass obbligatorio: come stanno distruggendo il turismo

"Dopo l’annuncio del Governo sul green pass, la maggior parte dei parchi divertimento sta già ricevendo disdette e richieste di risarcimento da parte dei clienti che avevano acquistato biglietti e abbonamenti per date successive al 5 agosto – ha annunciato l'Associazione parchi permanenti italiani –. Il provvedimento non è attuabile nella pratica con un termine di tempo così ravvicinato. Lo Stato rischia di discriminare il 50% dei cittadini, senza peraltro avere le risorse necessarie per garantire loro l’accesso al green pass, qualora ne facessero richiesta. È assurdo creare allarmismi prima di Ferragosto, senza un chiaro protocollo attuativo, e imporci l’assunzione di responsabilità che non ci competono aggravando una condizione finanziaria già compromessa e precaria, a causa della lunga crisi e della sistematica assenza di agevolazioni alle aziende della categoria".

La situazione non è poi migliore negli alberghi o negli hotel. "Molte strutture segnalano disdette di prenotazioni in quanto non è poco frequente che in una famiglia ci siano persone vaccinate e altre, in particolare i minori sopra i dodici anni, che non lo sono. Questo è spesso motivo di impedimento a confermare la prenotazione e la presenza nella struttura scelta per la vacanza – spiega Giovanni Battaiola di Federalberghi –. Avevamo paventato nelle scorse settimane la problematicità di un cambio di regole in corso di stagione, e le nostre previsioni sono confermate".

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x