Sabato, 18 Settembre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Gaia: 'Cuore amaro' a Sanremo, testo canzone e curiosità

La cantante sarà a Festival per la seconda serata con il brano ‘Cuore amaro’

03 Marzo 2021

Gaia: 'Cuore amaro' a Sanremo, testo canzone e curiosità

Gaia ( Fonte Instagram: https://www.instagram.com/p/CJegvceDgUW/?igshid=1l74qlqa5orqw)

Gaia: 'Cuore amaro' a Sanremo, testo canzone e curiosità
 

Gaia Gozzi, nata il 29 settembre 1997 a Guastalla vicino Reggio Emilia, ha dentro di sé l'amore per diverse sonorità che le appartengono per origini, la musica italiana ma sicuramente anche quella portoghese. L'artista ha legato indissolubilmente gli inizi della sua vita artistica ai talent musicali. Due con altrettanti ottimi piazzamenti: il secondo posto a X-Factor e la vittoria ad Amici di Maria De Filippi. Gaia ha all’attivo un album in studio Genesi del 2020 e diversi singoli. Tra questi la hit Chega, il brano che ha ottenuto ben oltre 34 milioni e 250mila ascolti su Spotify. 
 

Gaia a Sanremo con Cuore amaro, il testo

Gaia arriva quest’anno sul palco dell’Ariston per la sua prima partecipazione direttamente nella sezione Big, con il brano Cuore Amaro. “Per la prima volta non parlo d'amore, ma di me stessa, della mia storia. Il ‘cuore amaro’ è ovviamente il mio e il pezzo racconta in maniera sincera il mio modo di essere, l’amore per quel che faccio” ha dichiarato l’artista. “Parla anche dei miei errori, che benedico ogni giorno perché sono quelli che mi stanno insegnando a crescere. È una canzone che mi appartiene molto pure per quel che riguarda gli arrangiamenti, il mood, la produzione. Raccontando di me, il pezzo ‘viaggia’ quindi pure in Sudamerica, ma lo fa in maniera fresca, odierna, rimanendo sempre bene al centro del mio modo di fare musica”.  

CUORE AMARO

Gaia Gozzi - Jacopo Ettorre - Giorgio Spedicato - Daniele Dezi

Fedele ai miei sogni
Senza paura poi di cadere
Fedele ai ricordi
Ricadere
Benedico gli errori più grandi
Perché ho fatto di peggio più tardi
Io volevo soltanto portarmi
La giungla tra questi palazzi
Sotto una lacrima che bagna tutta la città
Strada di arterie che ritorna da me

Ma il mio cuore è amaro
Un disordine raro
Io non vedo il denaro ma il mio cuore amaro
Ora ci vedo chiaro
Ora ci vedo chiaro
Mani radici sole sulla schiena
Parole pioggia che mi disseta
A volte mi sveglio la sera
E strappo pensieri di seta
Foglia nuda per strada
Luna chiara nirvana

Quella che ho dentro è una notte lontana
Quella di chi non sa tornare a casa
Sotto una lacrima che bagna tutta la città
Strada di arterie che ritorna da me

Ma il mio cuore è amaro
Un disordine raro
Io non vedo il denaro ma il mio cuore amaro
Ora ci vedo chiaro
Ora ci vedo chiaro
Il mio cuore è amaro
Un disordine raro
Sa di un giorno lontano questo cuore amaro
Ora ci vedo chiaro
Ora ci vedo chiaro

Il mio cuore è amaro
È un disordine raro
Sa di un giorno lontano questo cuore amaro
Ora ci vedo chiaro
Ora ci vedo chiaro
Anche se mi resta
Sulla pelle l’ultima
Goccia di tempesta
Ormai non mi interessa

Sei il mio cuore amaro
Un disordine raro
Io non vedo il denaro ma il mio cuore amaro
Ora ci vedo chiaro
Ora ci vedo chiaro
Il mio cuore amaro
Un disordine raro
Sa di un giorno lontano questo cuore amaro
Ora ci vedo chiaro
Ora ci vedo chiaro

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x