Sabato, 04 Dicembre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Muore divorato dai piranha dopo essersi buttato in un lago per sfuggire a uno sciame d'api

Tragedia in Brasile: il pescatore 30enne non ha avuto scampo. I soccorritori hanno ritrovato il corpo completamente sfigurato

05 Novembre 2021

Per scappare da uno sciame d'api si butta in un lago: muore divorato dai piranha

Fonte: pexels

Per scappare da uno sciame d'api si butta in un lago e muore divorato dai piranha. La storia ha dell'incredibile, ma è tutto tristemente vero. È accaduto a un uomo di 30 anni in Brasile. Stava pescando sulla riva di un lago assieme a un gruppo di amici, quando ad un certo punto il gruppo è stato attaccato da uno sciame d’api e per sfuggire all’attacco in tre di loro, tra cui anche il trentenne, si sono buttati nel lago

Brasile, muore divorato dai piranha

Nell’acqua del lago però ad attenderlo c'era una sgradita sorpresa. La zona era infatti infestata di piranha e, mentre i due compagni sono riusciti a uscire in tempo, l’uomo non ce l’ha fatta ed è stato attaccato dai terribili pesci. Inutili i soccorsi giunti troppo tardi. Il corpo dell’uomo è stato trovato da una squadra specializzata il giorno dopo il terribile incidente. 

Il volto e le orecchie del ragazzo hanno riportato delle lacerazioni riconducibili all’attacco dei piranha, anche se al momento non è ancora chiaro se il giovane sia morto per annegamento, oppure se sia morto per l’attacco dei pesci. Non è da escludere che l’attacco abbia impedito al ragazzo di uscire in tempo dal lago e sia di conseguenza affogato. La polizia una volta accertato che il trentenne non era morto per un omicidio, ma per causa di un incidente, ha dato il nulla osta alla famiglia per poter dargli una degna sepoltura.

Brasile: gli attacchi dei piranha

Potrebbe sembrare una tragica storia senza possibili ripetizioni. Ma in realtà in Brasile i casi di aggressione da parte dei piranha sono in costante aumento. Dall’inizio dell’anno scorso sono state circa 30 le persone che hanno cercato assistenza sanitaria dopo essere state aggredite da questi pesci di acqua dolce. Nel Sudamerica si contano 30 specie diverse di piranha che popolano i laghi e i fiumi.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x