Domenica, 25 Settembre 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Lars von Trier in video al Lido: "Mi sento meglio, ma un pò più stupido di quanto non fossi". VIDEO

Alla conferenza stampa per 'Riget Exodus', al palazzo del Casinò, Lars Von Trier parla della sua malattia, con ironia.

Di Alessandra Basile

02 Settembre 2022

Alla 79' mostra del cinema al Lido, il primo settembre si è tenuta la conferenza stampa con il noto regista danese che sconvolse il pubblico con i vari Nymphomaniac e, quattro anni fa, con La casa di Jack. Autore della celebrata serie medica The Kingdom, per la televisione, Lars ne presenta, in anteprima a Venezia 79, l'attesissima terza stagione: The Kingdom (Riget) Exodus, 295 minuti in 5 episodi. La produttrice Louise Vesth e l'attrice della serie Ida Engvoll erano presenti attive alla conferenza, come da video. La prima ha sottolineato la chiave umoristica ed inspirational per tutti di Von Trier nell'affrontare una cosa seria come il morbo di Parkinson.

RIGET EXODUS - il primo episodio è stato presentato seguito dagli altri 4. E' decisamente per i fan della serie e, soprattutto, del noto regista, con la sua tecnica distintiva del 'salto' - una serie di tagli in successione che abbreviano i tempi di alcuni momenti specie in azione, dando dinamicità ma anche un senso distorto dell'inquietudine - e che, al tempo stesso, si dilunga sulle espressioni, sul non detto e sulle reazioni che, in video, sembrano infinite e arrivano, di conseguenza, potenti allo spettatore. In poche parole, piaccia o no, Lars Von Trier è unico. In Conferenza stampa ha asserito di avere notato una serie di errori 'that should not be there' nel prodotto finito, ma si è giustificato dicendo, spiritoso come sempre, ''spero che siano presi come vita''.

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti