Domenica, 28 Novembre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Vaccino Covid ai bambini, Massimo Cacciari furioso a Cartabianca: "Follia". VIDEO

Il filosofo nel salotto di Bianca Berlinguer: "Questo non è un vaccino, è un farmaco"

24 Novembre 2021

Ospite a Cartabianca su Rai3, Massimo Cacciari si mostra furioso contro l'ipotesi di sottoporre al vaccino Covid i bambini sotto i 12 anni. Ecco il video. "I morti per Covid ogni giorno sono un quarto di quelli che muoiono di tumore e un terzo delle vittime di malattie cardiovascolari, ma c’è solo il Covid. Bisognerebbe intervistare gli scienziati che dicono come stanno le cose, in alternativa alla scienza ufficiale di regime e a quelli che ritengono di avere la verità", dice il filosofo alla conduttrice del programma Bianca Berlinguer.

Vaccino Covid, Cacciari: "Le stesse case farmaceutiche dicono di fare attenzione"

"Non si tratta di vaccini ma di una terapia che attenua, gli effetti vanno riducendosi", continua Cacciari su Rai3. "Se fossimo tutti vaccinati, ci sarebbero comunque contagiati, ricoverati in terapia intensiva e morti. Vorrei che tutti fossero vaccinati, si vedrebbe che ci sono comunque contagiati, ricoverati e morti. Questo non è un vaccino, è un farmaco. A questo punto ben venga l’obbligo di vaccinazione, voglio vedere cosa dicono i costituzionalisti. Le stesse case farmaceutiche avvertono e dicono 'attenzione...'. Sono contrario al Green pass dal punto di vista politico, istituzionale e giuridico. Hanno deciso che non c'è alternativa al vaccino: introducano l'obbligo e se ne assumano la responsabilità", incalza.

"Tra tutti i contagiati in tutto il mondo sotto i 12 anni, i morti sono 1 su 10 milioni", ricorda ancora il filosofo ospite a Cartabianca. "Non esiste rischio per questa categoria di persone, non è pensabile far correre rischi a questa categoria. Sento voci folli secondo cui bisogna vaccinare" i più piccoli, conclude infine.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti