Domenica, 13 Giugno 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Costa Crociere, il Presidente Zanetti a Il Giornale d'Italia: "Ripartiamo da Trieste"

Focus su sostenibilità e sicurezza

16 Maggio 2021

Mario Zanetti, Presidente di Costa Crociere, ha affermato a Il Giornale d’Italia:

“Ripartiamo da Trieste per primi nel 2021 nel Mare Adriatico e la ripartenza da questa città, con cui lavoriamo insieme per lo sviluppo delle Crociere dal lontano 2006, rappresenta riprendere un percorso che avevamo interrotto e che riporti a quel processo di crescita e di generazione di valore che abbiamo solo interrotto durante questa parentesi del covid.

Sicurezza e sostenibilità sono priorità per noi in questo momento, ma lo sono state anche prima della pandermia. Oggi, sicurezza si traduce in protocolli che offriamo ai nostri ospiti, grazie ai quali possono godere una vacanza serena. Parliamo di tamponi all’ingresso della nave e durante la crociera, distanziamento sociale, costante misurazione della temperatura, utilizzo della mascherina. Tutti elementi che abbiamo messo insieme e che comprendono anche l’esperienza a terra, abbiamo protocolli di escursioni sicure, un’estensione di queste bolle che arriva anche a terra.

La sostenibilità è un elemento che caratterizza la nostra offerta con investimenti costanti. Ci apprestiamo a ricevere la seconda nave a gas naturale liquefatto, la gemella di Costa Smeralda, per cui una tecnologia che consente il più alto abbattimento di emissioni disponibile. Un percorso di sostenibilità che continuare e sul quale investiamo anche in questi momenti difficili.

Noi offriamo tutti i momenti che in quest’ultimo anno sono venuti a mancare: il calore di una cena, le vibrazioni di uno spettacolo e della musica dal vivo. Il tutto in serenità e sicurezza.

Modalità che viene estesa anche a terra con i protocolli delle escursioni sicure. Limitiamo e controlliamo le interazioni con i luoghi che visitiamo e consentiamo di vivere in sicurezza l’esperienza a bordo.

Storicamente, l’impatto delle crociere sull’economia è importante. L’ultimo studio ha rilevato per il Gruppo Costa un impatto di valori in Italia di oltre 3 miliardi e mezzo. Ogni nave che mettiamo in mare rappresenta migliaia di posti che si riattivano e tornano a generare economia” .

Ritorna all'articolo

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti