Venerdì, 30 Settembre 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

"Don't worry darling" con Harry Styles: l'apparente felicità perfetta di Olivia Wilde condita dai rumours

Il film tratta di una comunità surreale, soleggiata, fatta di lusso e feste; la coprotagonista femminile inizia a sospettare.

Di Alessandra Basile

11 Settembre 2022

Olivia Wilde e il cast di Don't worry darling

Harry Styles, Olivia Wilde, Florence Pugh e il cast di ''Don't worry darling''. Ph. Fonte LaPresse

FUORI CONCORSO

"Don't worry darling" è un thriller distopico, diretto dalla turbolenta attrice, regista, produttrice americana Olivia Wilde, nonché ex moglie del musicista Tao Ruspoli, figlio del principe Dado. Il film è ambientato negli anni 50, in una comunità apparentemente perfetta e sempre soleggiata, lontana dal mondo reale. I costumi e le riprese ci regalano quell'eleganza, al maschile e al femminile, della quale in tanti oggi hanno/abbiamo nostalgia, ma la storia e le vicissitudini che coinvolgono i personaggi del film ci fanno stare in un'inquieta tensione. Cosa si nasconde dietro a quella parvenza di vita agiata senza problemi, caratterizzata da lusso sfrenato, amore senza spine e tempo libero per le donne dedite, in uno schema retrogrado, a tenere la casa, accudire i mariti e a condurre un'attiva social life? I dubbi vengono a una delle mogli della comunità che poi scomparirà, ma sarà Alice, la protagonista, a indagare sul reale operato del marito Jack, grazie al cui misterioso nuovo incarico di lavoro le loro possibilità economiche si sono tutto a un tratto elevate. L'opera va letta su un piano simbolico; fra i temi del film, forse, il più forte è femminista: oltre ad attaccare la falsità di un certo tipo di esistenza, il film mette, infatti, in luce il disagio di cui non sono consapevoli le mogli che, man mano, capiscono di essere manipolate in un esperimento sociale. Quest'ultimo consiste nella realtà virtuale, nella quale la vita è "perfetta" e la felicità è legata al lusso, creata per affrontare il disagio dei rispettivi mariti, desiderosi di vivere un'esistenza diversa dall'insoddisfacente realtà di ciascuno. Ma chi si cela dietro al piano dell'esperimento? Qual è l'obiettivo finale di chi ha dato il via al progetto, coinvolgendo le sue cavie? Il film è arrivato al Lido accompagnato da forti rumours di bassa lega: sembra che la regista sia fidanzata con l'attore principale del film, il bel Harry Styles, a causa del quale i rapporti fra la Wilde e Florence Pugh, la protagonista femminile, si sarebbero raggelati, sia sul set sia sul red carpet; per tutta risposta, l'uomo causa di tanta tensione ha baciato Nick Kroll, altro attore del cast, alla prima in sala grande al Lido di "Dont' worry darling". Voto al film: 7.

Trailer: https://www.youtube.com/watch?v=FgmnKsED-jU 

 

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti

x