Martedì, 19 Ottobre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Squid Game, 5 curiosità sulla serie Netflix da record

Da com'è nata l'idea della serie fino al boom delle vendite di Vans indossate dai protagonisti di Squid Game

13 Ottobre 2021

Squid Game, 5 curiosità sulla serie Netflix da record

Fonte: Instagram @squidgamenetflix

Nella top 10 di Netflix da svariate settimane, Squid Game è una vera e propria serie da record: ad oggi è ancora la più vista in oltre 90 paesi in tutto mondo, Italia compresa. Il drama coreano - che per il momento conta una sola stagione ma di grandissimo successo - continua a collezionare spettatori da ogni angolo della Terra e ne parlano proprio tutti! Ecco allora 5 curiosità su Squid Game che non tutti sanno: dal com'è nata la serie fino al boom delle vendite di Vans indossate dai protagonisti durante le riprese.

Squid Game Netflix: 5 curiosità sulla serie

Da giorni ormai non si parla d'altro: Squid Game è senza dubbio una delle serie più amate e seguite sulla piattaforma di streaming americana. Dietro al successo di Squid Game c'è però molto altro. Vi proponiamo dunque alcune curiosità che gli amanti dello sceneggiato coreano che non possono non sapere.

  • Com'è nata l'idea di Squid Game

In molti si chiedono come sia uscita dalla testa dell'autore Hwang Dong-hyuk l'idea di una serie del genere. Ebbene, ecco finalmente la risposta. Come da lui stesso dichiarato, Squid Game è ispirata alla sua vita! L'uomo si trovava infatti in una situazione a dir poco spiacevole: era sommerso dai debiti e non sapeva come uscirne. Da qui l'invenzione dei giochi e del montepremi finale. 

  • La scenografia

Come gli spettatori avranno notato, la scenografia del drama coreano è molto particolare, tanto che non è piaciuta solo ai fan ma anche agli attori stessi della serie. Gli interpreti hanno infatti raccontato che, tra una scena e l'altra, tiravano fuori i loro cellulari per scattare fotografie al luogo in cui si trovavano a girare. L'obbiettivo preferito? Senza dubbio l'intreccio delle coloratissime scale

  • La scena più difficile

Per il protagonista Hae-soo, la scena più ardua da girare è stata quella dei dalgona, i biscotti al caramello che in Corea sono molto diffusi. L'attore infatti ha raccontato di aver discusso a lungo con il regista sul come il suo personaggio dovesse affrontare la seconda sfida. Sfida che alla fine è riuscito brillantemente a superare ma non senza difficoltà.

  • Fuori dal copione

Non tutti sanno che molte scene di Squid Game sono... improvvisate! Chi l'avrebbe mai detto? Una tra queste è quella in cui il giocatore 067 strattona 456 rubandogli i soldi vinti alle corse.

  • Il boom delle Vans

I personaggi della serie indossano un vestiario particolare: tuta azzurra con delle righe bianche (composta da pantaloni e felpa) e una maglietta bianca con scritto il proprio numero identificativo. Ai piedi invece le Vans slip on bianche. Scarpe che in realtà sono molto conosciute anche in Italia ma che proprio dopo Squid Game hanno visto un boom delle vendite: basta pensare che solo le ricerche su internet di questo modello di calzature sono aumentate del ben 7800% dopo l'uscita della serie! 

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x