Venerdì, 30 Luglio 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Premio Tenco 2021, ecco chi sono i finalisti per i migliori dischi d'autore

Svelati oggi i finalisti del premio Tenco 2021, uno dei principali riconoscimenti musicali per la canzone d'autore italiana

25 Giugno 2021

Premio Tenco 2021

Caparezza candidato per migliore disco in assoluto al Premio Tenco 2021

Sono state rivelati oggi venerdì 25 giugno i finalisti per il premio Tenco 2021, il trofeo per i migliori dischi italiani di canzone d'autore. Tra i nomi selezionati, molti degli artisti che abbiamo potuto ascoltare a Sanremo, ma anche tanti artisti alternativi. Con qualche sorpresa. Il periodo considerato per la selezione è quello che va dal 1 giugno 2020 al 31 maggio 2021.

Premio Tenco 2021, i finalisti per le diverse categorie

Dal pop neomelodico di Madame all'indie italiano di Calcutta, passando per il rap intellettuale di Caparezza. Non importa il genere di musica purché si tratti di canzoni d'autore. Questi i parametri dell'ambito premio Tenco, il riconoscimento che dal 1984 vede competere gli artisti italiani per scrittura e interpretazione dei pezzi. La giuria, come sempre composta da giornalisti musicali, musicisti ed esperti di musica, deciderà chi sono i vincitori per le sei diverse categorie. Ci sono 4 sezioni riservate ai cantautori, rispettivamente disco in assoluto, disco in dialetto, opera prima e canzone singola. Una categoria dedicata a interpreti di canzoni non proprie e scritte da altri, e infine una riservata alle compilation, gli album collettivi a progetto di vari interpreti. In questo caso il riconoscimento non va al singolo cantante ma al produttore, che è la persona che sceglie il tema alla base del progetto. 

La giuria ha votato i finalisti delle sei sezioni, mentre la seconda votazione è attesa per il 5 luglio, quando verrà proclamato il cincitore di ogni categoria. Di seguito le nomine dei finalisti.

DISCO IN ASSOLUTO: Samuele Bersani (Cinema Samuele); Caparezza (Exuvia); Iosonouncane (Ira); Pino Marino (Tilt); Motta (Semplice)

DISCO IN DIALETTO: Fratelli Mancuso (Manzamà); Lautari (Fora Tempu); Stefano Saletti & Banda Ikona (Mediterraneo Ostinato); Setak (Alestalé); Patrizio Trampetti [('O Sud (è fesso)

OPERA PRIMA: Francesco Bianconi (Forever); Chiara Blu (Indifesi); Cristiano Godano (Mi ero perso il cuore); Madame (Madame); Emma Nolde (Toccaterra)

CANZONE SINGOLA: Francesca Incudine (Zinda); Iosonouncane (Novembre); Canio Loguercio (Ci stiamo preparando al meglio); Madame (Voce); Pino Marino (Calcutta)

CANZONE INTERPRETATA: Ginevra Di Marco (Quello che conta); Miriam Foresti (A soul with no footprint); Federico Poggipollini (Canzoni rubate); Ornella Vanoni (Unica); Peppe Voltarelli (Planetario)

ALBUM COLLETTIVO: Ad esempio a noi piace Rino; Her Dem Amade Me - Siamo sempre pronte, siamo sempre pronti; Musica Contro Le Mafie: Sound Bocs Diary; Note Di Viaggio - Vol 2: Non vi succederà niente; Ritratti d’autore: Bindi, Bassignano & Friends

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x