Martedì, 13 Aprile 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Francesco De Gregori compie 70 anni: auguri al "principe" che presto tonerà sul palco

Il cantautore romano è in attività dagli anni 70 ed è l'autore di alcuni dei più grandi classici della musica italiana

04 Aprile 2021

Francesco De Gregori compie 70 anni

Fonte: Facebook

Francesco De Gregori compie oggi, domenica 4 aprile, 70 anni. Un traguardo importante, un compleanno che inoltre arriva in un grande momento della sua carriera, con la ripresa dell'amicizia con Antonello Venditti. I due il 17 luglio hanno in programma un concerto allo stadio Olimpico di Roma. Speriamo che, dato la continua emergenza legata al Covid 19, quel concerto possa alla fine effettivamente andare in scena.

Francesco De Gregori compie 70 anni

Tra poco più di un mese, il 24 maggio, anche Bob Dylan, il mito musicale di De Gregori, festeggerà il suo compleanno. L'ottantesimo. Esattamente come il suo mito, anche De Gregori è spesso definito cantautore e poeta, anche se ha sempre  preferito essere identificato semplicemente come “artista”. De Gregori è inoltre uno tra gli artisti con il maggior numero di riconoscimenti da parte del Club Tenco, con sei Targhe Tenco e un Premio Le parole della musica.

I primi passi nella musica De Gregori li ha mossi 50 anni fa, nel Folkstudio di Roma dove ha conosciuto Venditti e dove è nata quella Scuola Romana che resta uno dei capitoli fondamentali della musica italiana. Riferendosi proprio a questa nuova generazione di autori, Vincenzo Micocci, il discografico che per primo li mise sotto contratto, arrivò finanche a coniare il termine cantautori. Mezzo secolo di musica per De Gregori, il quale ha infine contribuito a dare alla canzone un valore nuovo e più culturalmente elevato, come forma di espressione autonoma. Si tratta di quella che poi verrà definita come la "canzone d'autore".

Storia di Francesco De Gregori

Figlio del bibliotecario Giorgio e dell'insegnante di lettere Rita Grechi, deve il nome di Francesco allo zio, ufficiale degli Alpini e successivamente partigiano vicecomandante delle Brigate Osoppo, ucciso a Porzûs nel 1945. Per via della professione del padre, crebbe a Pescara fino circa ai dieci anni per poi tornare a Roma. Qui frequentò il liceo classico Virgilio e a 15 anni, nel 1966, insieme a suo padre e a suo fratello Luigi si recò a Firenze per prestare soccorso alla popolazione colpita dall'alluvione.

Il 1966 fu anche l'anno in cui iniziò a suonare la chitarra. La sua prima composizione originale è sempre di quel periodo. Si tratta della storia di un disoccupato che sale sul Colosseo per avere un lavoro, ma scivola e muore.

Famose sono state le sue collaborazioni con il già citato amico Venditti, ma anche con De André e Lucio Dalla che nel 1979 con "Banana Republic" portò per la prima volta la canzone d'autore negli stadi. Inoltre, nonostante i grandi cambiamenti avvenuti nella produzione musicale degli ultimi anni, De Gregori resta attualissimo. Anche grazie a lui la generazione Z ha riscoperto il piacere della musica d'autore e di un testo che non sia solo una sequenza di barre dedicate al disagio solipsistico.

Artista fra i più importanti della scena musicale italiana, nelle sue canzoni si incontrano musicalmente sonorità varie, dal rock alla canzone d’autore, con a volte riferimenti anche alla musica popolare. Nelle liriche c’è invece un ampio uso della sinestesia e della metafora, spesso di non immediata interpretazione.

I successi di De Gregori

Francesco De Gregori è stato autore di alcune canzoni che hanno fatto la storia della musica italiana. Tra si possono citare Viva l'Italia e Rimmel. Di seguito l'elenco completo dei più grandi successi dell'artista.

1972 – Theorius Campus (con Antonello Venditti)
1973 – Alice non lo sa
1974 – Francesco De Gregori
1975 – Rimmel
1976 – Bufalo Bill
1978 – De Gregori
1979 – Viva l’Italia
1982 – Titanic
1985 – Scacchi e tarocchi
1987 – Terra di nessuno
1989 – Mira Mare 19.4.89
1992 – Canzoni d’amore
1996 – Prendere e lasciare
2001 – Amore nel pomeriggio
2002 – Il fischio del vapore (con Giovanna Marini)
2005 – Pezzi
2006 – Calypsos
2008 – Per brevità chiamato artista
2012 – Sulla strada
2014 – Vivavoce
2015 – De Gregori canta Bob Dylan – Amore e furto

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

iGdI TV

Articoli Recenti

Più visti