Sabato, 29 Gennaio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Variante Omicron, parla la dottoressa Coetzee: "Sintomi uguali sia tra vaccinati che non vaccinati"

I sintomi della variante Omicron, secondo Angelique Coetzee, presidente della South African Medical Association, sono insoliti.

28 Novembre 2021

Covid-19

Fonte: Pixabay

Sono stati individuati i primi sintomi della variante Omicron. La variante che sta facendo tremare il mondo è stata osservata per la prima volta nell'Africa Subsahariana e a fare un quadro della sintomatologia è stata la South African Medical Association.

I sintomi insoliti della nuova variante Omicron

Lo Stato più colpito da questa variante è il Sudafrica. I casi di variante Omicron hanno ormai completamente superato quelli di variante Delta ed anche l'Europa è ormai preoccupata. In Italia è stato registrato il primo caso di variante Omicron in provincia di Caserta ma sembra che per il momento abbia solo sintomi lievi, asintomatici i familiari. La South African Medical Association può dare informazioni più dettagliate su questa variante in quanto l'ha studiata proprio nel posto in cui si è diffusa principalmente. A parlare per l'Associazione è Angelique Coetzee. La dottoressa, ai microfoni della BBC, ha dichiarato che: "i pazienti si lamentano principalmente di un corpo dolorante e stanchezza, estrema stanchezza, e lo vediamo nelle giovani generazioni, non nelle persone anziane". La Coetezee ha definito questi sintomi come insoliti in quanto non tipici del Covid e delle sua varianti, ma comunque lievi. Non vi è dunque come sintomo tipico la solita febbre o la caratteristica perdita di gusto e olfatto. Sebbene tali sintomi siano prevalentemente presenti nei giovani, Angelique Coetze, ha espresso una forte preoccupazione per gli anziani, in particolare quelli con malattie cardiache o diabete. Una cosa importante da aggiungere è che in Sudafrica non vi è stata una forte adesione alla campagna vaccinale, solo il 24% della popolazione totale infatti è immunizzato. 

La variante Omicron in Italia

La situazione in Italia sembra per ora essere sotto controllo, non manca però il timore e il costante stato d'allerta. Il ministro della Salute Roberto Speranza continua ad invitare i cittadini a non abbassare la guardia e non sottovalutare questa nuova variante. L'opinione comune è che la variante Omicron possa "bucare" i vaccini ed essere anche più letale, ma per ora non vi è alcuna certezza scientifica. L'unica conferma a quest'ipotesi potrebbe essere riconducibile al primo paziente positivo alla variante in Italia, in quanto aveva entrambe le dosi di vaccino. Fatto sta che comunque il paziente presenta sintomi lievi e non è in pericolo di vita. Il virologo Matteo Bassetti ha invitato la popolazione a non cadere nel panico, in quanto piuttosto che essere più letale potrebbe solo essere più contagiosa.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x