Martedì, 04 Ottobre 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Nuovo governo, il totonomi dei possibili futuri ministri: Salvini agli Interni, Tremonti all'Economia

Salvini, Tremonti, Nordio, Buongiorno, Rocca e molti altri ancora: ecco la possibile squadra del nuovo governo. Per quanto riguarda il MEF, occhio all'ipotesi di scissione del Ministero in due (Economia e Finanze)

22 Settembre 2022

Nuovo governo, il totonomi dei possibili futuri ministri: Salvini agli interni, Tremonti all'Economia

fonte: imagoeconomica.it

Mancano pochi giorni alle elezioni 2022 e quindi alla formazione del nuovo governo in Italia, così si scatena il totonomi dei possibili futuri ministri in caso di vittoria del centrodestra, che ancora oggi nei sondaggi conta le percentuali più alte in assoluto. Secondo le indiscrezioni Matteo Salvini potrebbe essere messo agli Interni, Giorgetti dovrebbe essere riconfermato al Mise e al Turismo possibile riconferma di Garavaglia. Il ministero dell'Economia dovrebbe andare a Giulio Tremonti, mentre sussiste l'ipotesi di Vittorio Sgarbi ministro della Cultura. Tuttavia, nel caso di resistenze alla nomina di Tremonti, possibile l'opzione di scindere il Ministero in due (Economia e Finanze), attribuendo quest'ultimo ramo a Tremonti mentre all'Economia andrebbe un esponente di Lega o FI. E a capo di Palazzo Chigi? Il nome più papabile è proprio quello di Giorgia Meloni. Proprio la leader di Fratelli d'Italia potrebbe diventare la prima donna a ricoprire, nel nostro Paese, il ruolo di premier.

Nuovo governo, il totonomi dei possibili futuri ministri: Salvini agli interni, Tremonti all'Economia

In caso di vittoria del centrodestra, nel nuovo governo - ha fatto sapere qualche giorno fa Giorgia Meloni intervistata dall'Adnkronos - ci sarà una notevole presenza di ministri tecnici. "Credo - ha detto - che Fratelli d'Italia e il centrodestra abbiano una classe dirigente perfettamente adeguata, credo che in alcuni casi si possono sicuramente valutare personalità nel campo dei conservatori che non sono state elette", ha continuato la politica. E infine: "Questo lo valuteremo in un secondo momento sulla base dei risultati elettorali", ha concluso.

Al Mef il possibile prossimo ministro potrebbe essere Giulio Tremonti, ex ministro del Tesoro. Agli Esteri sarebbero in lizza i diplomatici Giulio Terzi di Sant’Agata e Stefano Pontecorvo. Per il Ministero della Salute in pole c'è Francesco Rocca, attuale presidente della Croce Rossa Internazionale. 

Matteo Salvini potrebbe tornare agli Interni. Il suo nome è però seguito da quello dell'ex prefetto Giuseppe Pecoraro e dall'attuale numero uno del Copasir Adolfo Urso, di Fratelli d'Italia. Nel nuovo governo, sempre in caso di vittoria del centrodestra, Carlo Nordio potrebbe approdare al ministero della Giustizia, Giulia Buongiorno alle Pari Opportunità, Guido Crosetto alla Difesa, anche se potrebbe rifiutare per possibili conflitti d'interesse E infine, il totonomi si conclude con la possibilità di vedere Maurizio Lupi al Lavoro.

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti

x