Sabato, 25 Giugno 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Insieme per il futuro, Di Nicola e Di Stasio eletti capigruppo del partito di Di Maio

Primo Di Nicola al Senato e Iolanda Di Stasio sono i capigruppo al Senato e alla Camera di Insieme per il futuro, il nuovo gruppo di Luigi Di Maio

23 Giugno 2022

Insieme per il futuro, eletti i capigruppo del partito di Di Maio: chi sono

fonte: imagoeconomica.it

Nelle prime ore di oggi pomeriggio, giovedì 24 giugno 2022, sono stati eletti i capigruppo del partito - o meglio, del nuovo gruppo - di Luigi Di Maio chiamato Insieme per il futuro: sono Primo Di Nicola al Senato e Iolanda Di Stasio alla Camera. "Molti hanno chiesto di aderire. In questi mesi si valuteranno le istanze e ci dovremo dedicare ai territori", ha detto, in sintesi, il ministro degli Esteri ed ex big del Movimento 5 stelle.

Insieme per il futuro, eletti i capigruppo del partito di Di Maio: chi sono

Il primo uomo eletto capogruppo della nuova formazione Insieme per il futuro al Senato è Primo Di Nicola. Lo si apprende dalle voci provenienti dall'assemblea di oggi, giovedì 23 giugno 2022. La politica Iolanda Di Stasio è invece stata eletta capogruppo alla Camera. Anche in questo caso a rivelarlo è uno dei partecipanti all'assemblea del nuovo gruppo di Luigi Di Maio. 

Ma se da una parte il titolare della Farnesina si mostra contento e felice di aver detto addio al Movimento 5 stelle, all'ex premier Giuseppe Conte e al garante Beppe Grillo, dall'altra il mondo della politica commenta in maniera negativa l'ultima mossa di Luigi Di Maio. Tra i tanti, ad esempio, si fa spazio il leader del Carroccio Matteo Salvini, che dice: "Ho la tessera della Lega in tasca da trent'anni e, se mi verrà a noia la politica, non cambierò partito ma farò altro. A vedere colleghi che cambiano partito mi viene tristezza".

E ancora, ai microfoni di Tele Lombardia, mentre commenta la scissione Di Maio-Movimento 5 Stelle, Matteo Salvini continua: "Mi auguro che a casa ci si ricordi di chi ha portato a casa i risultati, e chi invece cambia partito. Poi - conclude infine - chi ha ragione tra Conte e Di Maio mi interessa meno di zero".

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti

x