Domenica, 22 Maggio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Quirinale, le scommesse sul nuovo presidente della Repubblica: Draghi resta il favorito

Mentre proseguono le votazioni per il presidente della Repubblica all'estero fioccano le scommesse sul nuovo inquilino del Quirinale: per i bookmaker il favorito resta sempre Draghi

24 Gennaio 2022

Quirinale, le scommesse sul nuovo presidente della Repubblica: Draghi resta il favorito dei bookmaker

Quirinale, le scommesse sul nuovo presidente della Repubblica: Draghi resta il favorito dei bookmaker

Anche nei giorni delle votazioni continuano le scommesse sul prossimo presidente della Repubblica, con Draghi che resta in pole position nei pronostici per il Quirinale. L'attuale premier è infatti il favorito dei bookmaker internazionali, che lo preferiscono alla presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati, alla ministra della Giustizia Marta Cartabia, e al senatore Pier Ferdinando Casini. In tale contesto è da ricordare che in Italia non è possibile scommettere su chi sarà il nuovo capo dello Stato, contrariamente a quanto accade per gli appuntamenti elettorali degli altri paesi. Al momento mancano tuttavia le quote dei nomi più recenti comparsi sulle cronache politiche; cioè quelli di Elisabetta Belloni e di Andrea Riccardi.

Quirinale, le scommesse sul nuovo presidente della Repubblica

In base all'ultimo rilevamento di domenica 23 gennaio l'attuale primo ministro è quotato a 2,10. Vale a dire che se uno scommettitore puntasse un euro sull'elezione di Draghi al Quirinale e dovesse vincere riscuoterebbe 2,10 euro. Si tratta tuttavia della quota più alta finora rilevata per l'ex presidente della Bce, che nei giorni scorsi oscillava tra l'1,7 e l'1,8. Al secondo posto troviamo la presidente del Senato Casellati, quotata a 6,00; mentre più indietro abbiamo l'ex presidente della Camera Pier Ferdinando Casini quotato a 8,00. La candidatura di Casini al Colle ha peraltro preso forza soltanto nelle ultime ore, dopo che anche Matteo Renzi l'ha implicitamente definito adatto al ruolo durante la trasmissione Mezz'ora in più su Rai 3.

Quotato a 10,00 c'è invece il presidente uscente Sergio Mattarella, malgrado i ripetuti rifiuti dell'attuale capo dello Stato a un eventuale bis al Quirinale. Quote analoghe anche per la ministra della Giustizia Marta Cartabia, considerata tra le papabili in caso di convergenza su una donna. Più indietro l'ex primo ministro Giuliano Amato, quotato a 23,00 e candidato perenne nelle elezioni degli ultimi vent'anni. Chiudono la classifica l'attuale Commissario europeo per gli affari economici Paolo Gentiloni, quotato a 44,00; l'ex ministro degli Esteri Franco Frattini a 51,00 e Gianni Letta a 55,00. Ancora non rilevate invece le quote per i nomi della diplomatica Elisabetta Belloni e dell'ex ministro Andrea Riccardi.

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti

x