Sabato, 29 Gennaio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Sci, le nuove regole: assicurazione, mascherina e dove poter sciare senza green pass

La stagione è già cominciata a Cortina: al via anche le nuove regole introdotte dal governo per facilitare la riprese del settore

08 Novembre 2021

Impianti Sci

(Fonte: lapresse.it)

L'ultima stagione era stata quasi inesistente e aveva costretto l'industria sciistica a tirare di molto la cinghia. Adesso entrano in vigore le nuove regole decise dal governo per salvaguardare l'inverno e permettere ai turisti di sciare in sicurezza. Diverse le norme introdotte, in particolare meritano attenzione quelle disciplinate dall'ultimo Decreto Ministeriale in materia.

Dove si è già ripartiti

Sono le Dolomiti a guidare la ripartenza del settore. Da domenica 7 novembre infatti a Cortina l'attività è ricominciata con l'attivazione del primo impianto di risalita a Col Gallina. Le nuove regole impongono la mascherina fino al raggiungimento dei seggiolini. E sarà obbligatoria la presentazione del green pass per poter accedere alle seggiovie con cupole paravento. Non sarà quindi richiesta la certificazione verde laddove siano presenti seggiolini senza cupola paravento. È questo per esempio il caso dell'impianto di Col Gallina, dove quindi si potrà accedere liberamente. L'impianto rimarrà in funzione dalle 8:30 alle 16:30 e sarà appunto il primo in tutte le Dolomiti. Seguiranno le zone limitrofe ma solo a fine mese, il 27 novembre.

Nel vicino Friuli-Venezia-Giulia e in Valle d'Aosta si tornerà a indossare gli sci solamente dal prossimo 5 dicembre. Entrambe le regioni hanno previsto poi un unico ski-pass con il quale accedere a tutti gli impianti regionali. La capienza degli impianti di risalita non sarà mai inferiore all'80%: si andrà a pieno regime nella maggior parte delle località.

Le nuove regole

Sarà il decreto ministeriale n. 40 del 5 giugno 2020 a disciplinare i comportamenti e le norme da seguire in pista. L'ultima stagione, fortemente penalizzata dalla situazione contagi, avevo visto molti turisti rinunciare alle piste. Per tutti questi sarà fondamentale aggiornarsi con le nuove regole che entreranno in vigore dal prossimo gennaio 2022. Sarà dunque necessario sottoscrivere una polizza assicurativa in caso di danni provocati a cose o persone terze. Nel caso incidenti varrà il concorso di colpa. Diventa obbligatorio il casco per i minori di 18 anni, mentre entrerà in vigore il divieto assoluto di sciare sotto effetto di alcolici e (ovviamente) stupefacenti. Infine entrano in vigore norme consuetudinarie, messe nero su bianco per la prima volta dal legislatore. Fra queste la necessità di procedere con prudenza agli incroci, se necessario lasciando la precedenza a chi arriva. Vietata anche la sosta in presenza di luoghi non perfettamente illuminati e in presenza di dossi.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x