Sabato, 16 Ottobre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Governo, Salvini incontra Draghi: "L'emergenza è il Lavoro, non il fascismo"

Il leader della Lega ha incontrato il premier a Palazzo Chigi, in un incontro di un'ora dove si è parlato dei temi più caldi, dalle riforme alla sicurezza

13 Ottobre 2021

Governo, Salvini chiama Draghi: "L'emergenza è il Lavoro, non il fascismo"

Fonte: lapresse.it

Il leader della Lega Matteo Salvini ha proprio deciso di non far dormire sogni tranquilli al Governo, continuando a lanciare segnali di crisi (o quantomeno di allarme). "Io sono preoccupato, ho chiesto per questo un incontro a Draghi, il 30 ospitiamo i grandi del mondo, arriva Biden, e noi non possiamo fallire", ha iniziato il Capo del Carroccio. "Ma se non siamo riusciti a fermare un disadattato con il Daspo, allora io sono preoccupato: Ilva, Alitalia, la revisione del catasto, le cartelle esattoriali...". 

Il leader della Lega ha incontrato il premier Mario Draghi nella giornata del 13 ottobre, con l'intenzione di approfondire i temi più caldi dell'agenza finanziaria e politica del Paese. Secondo quanto riportato da Palazzo Chigi i due hanno parlato per un'ora e, come riferisce una nota, "il leader della Lega ha sottolineato l'esigenza di ritrovare al più presto un clima di unità e concordia nel Paese, a partire dalle forze politiche".

Governo, Salvini: "Sono preoccupato, ho chiesto incontro a Draghi"

Matteo Salvini, nel corso della conferenza stampa del centrodestra a Roma in vista dei ballottaggi, aveva annunciato l'incontro con il premier Mario Draghi, dopo i fatti di sabato 9 ottobre. "Se andiamo così di settimana in settimana, non facciamo un buon servizio al paese", ha sottolineato ancora il leader della Lega. "Di alcuni ministri non ho stima e fiducia", continua Salvini, che aveva promesso di chiedere al premier "di guidare un percorso di pacificazione nazionale, serve una pacificazione nazionale". Per il leader della Lega, "l'emergenza è il lavoro e non il fascismo".

Sempre in merito agli scontri andati in scena lo scorso sabato 9 ottobre, Salvini ha commentato: "Non permetto che si confondano 100 criminali con decine di migliaia di persone che hanno il sacrosanto diritto di manifestare nelle piazze, qualunque sia la loro idea".

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x