Martedì, 25 Gennaio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Vaccino Covid, Salvini precisa: "Non l'ho fatto perché l'ha detto Draghi"

Il leader della Lega: "Per libera scelta mi sono vaccinato ma non posso imporlo ad altri"

27 Luglio 2021

Vaccino Covid, Salvini precisa: "Non l'ho fatto perché l'ha detto Draghi"

Fonte: lapresse.it

Il leader della Lega Matteo Salvini ha fatto il vaccino contro il Covid 19. "Mi sono vaccinato, ho fatto quello che un 48enne in buona salute decide di fare liberamente - ha però precisato il leader della Lega. "Però da vaccinato non mi sento di imporre niente a nessuno, specialmente ai ragazzi e ai bimbi...", continua, riferendosi alle recenti polemiche in merito al green pass obbligatorio. Il capo del Carroccio ha parlato a Canale 5, commentando il passaggio sulla campagna vaccinale della lettera di Silvio Berlusconi pubblicata oggi sul Corriere della Sera.

Vaccino Covid, Salvini: "Non l'ho fatto perché l'ha detto Draghi"

Il leader della Lega si è vaccinato il 23 luglio. A confermarlo è stato lo stesso Salvini tramite una foto postata sui social che lo ritraeva mentre beveva un caffè al bar. L'immagine - in cui si vede il QR code stampato sul certificato di vaccinazione - ha rivelato dunque che il leader della Lega si sia sottoposto alla prima somministrazione del farmaco anti-Coronavirus. Ma la sua prima dose era arrivata dopo l'approvazione del green pass obbligatorio per entrare nei bar e nei ristoranti. Dunque c'è chi aveva scherzato asserendo che il motivo della vaccinazione era quello che Salvini voleva andare al Papeete, e chi aveva alluso al fatto che l'ex Ministro poteva essere stato "obbligato da Mario Draghi". 

"Non l'ho fatto perché l'ha detto Draghi", ha dunque precisato il leader della Lega. "Mi sono vaccinato, ho fatto quello che un 48enne in buona salute decide di fare liberamente . Però da vaccinato non mi sento di imporre niente a nessuno, specialmente ai ragazzi e ai bimbi...".

Green pass, scuola e apertura discoteche

"Lavoriamo sull'aerazione delle classi, ma obbligare bimbi di 12-13 anni a vaccinarsi è l'ultimo dei miei pensieri - ha detto ancora Salvini, spostandosi sul tema Scuola -. Bisogna educare, informare e spiegare agli insegnanti che rischiano la vita senza vaccino, devono pensare alla loro salute e mettersi in sicurezza volontariamente e liberamente. Io sono sempre per l'educazione, la libertà di scelta, parola, di religione e cura. Bisogna spiegare che sopra una certa età il vaccino salva la vita. Chi ha più di 60 anni ha tutta la convenienza per la sua salute a vaccinarsi''.

Sulla riapertura delle discoteche: "Il settore delle discoteche resta chiuso senza motivo Cosi sa che succede? Si premiano l'illegalità, i rave party abusivi, si premiano droghe e psicofarmaci... mi domando perché punire i giovani e migliaia di imprenditore del settore''.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x