Sabato, 17 Aprile 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Minacce a Draghi, l'audio: "Se tocca reddito di cittadinanza fa fine di Falcone"

La portavoce del Movimento Draghi presidente, Daria Cascarano, ha presentato denuncia in questura a Roma.

08 Marzo 2021

Minacce a Draghi, l'audio

Fonte: lapresse.it

Minacce a Draghi e un invito a "non toccare il Reddito di cittadinanza", altrimenti il nuovo Premier potrebbe fare la "fine di Falcone". Questa, apprende l'Adnkronos, il contenuto della minaccia giunta via telefono al 'Movimento Draghi Presidente' e rivolta allo stesso Presidente del Consiglio incaricato. A seguito delle parole, gli attivisti del Movimento hanno presentato formale denuncia ai carabinieri. 

Minacce a Draghi

Alle 12:27 di domenica 7 marzo, la portavoce del Movimento www.DraghiPresidente.org, Daria Cascarano, ha ricevuto "una telefonata dal contenuto altamente minaccioso nei confronti del Presidente Draghi" in cui uno sconosciuto, con "evidente inflessione siciliana", ha chiesto: "Il governatore Draghi?". E il Portavoce del Movimento: "No, no, no, questo non è il numero del governatore Draghi".

LEGGI ANCHE: Governo Draghi, Renzi è sicuro: "Con lui tutto cambierà in meglio"

La voce sconosciuta ha quindi replicato: "Noi veniamo a Roma, e non tocchi il reddito di cittadinanza, perché siamo un migliaio di persone, che non lo tocca...". La portavoce sarebbe quindi intervenuta: "Ma lei chi è?" Sconosciuto ha aggiunto: "Lui fa la fine che ha fatto Falcone, non lo tocca".

La denuncia

A questo punto, "preso atto della gravità dei contenuti minatori, in particolare riferimento al dott Falcone ed alla sua tragica fine", i membri del Movimento "si sono recati al Commissariato Trevi di Roma per presentare circostanziata denuncia depositando audio e trascrizione della minaccia ricevuta". 

“Si è superato il limite, la telefonata ricevuta ci ha fortemente impressionato e si è doverosamente deciso di trasferirne contenuto e testo alle autorità competenti affinché accertino l'origine, la pericolosità eventuale nonché l'identità del mittente". Queste le parole della portavoce del Movimento. "Abbiamo pertanto presentato denuncia alla Questura di Roma”.

LEGGI ANCHE: Soldi ai rom, Meloni replica: "Falso perché io non ho mai fatto affari con loro"

Il Movimento DraghiPresidente.org, è nato lo scorso mese di luglio "al fine di raccogliere la volontà dei cittadini che si appellavano al Capo dello Stato perché si desse vita ad un governo di Unità Nazionale a guida del Presidente Draghi, riceve migliaia e migliaia di contatti e comunicazioni e istanze da parte di cittadini che vogliono dare il proprio contributo di idee e progetti ma anche esprimenti situazioni di difficoltà e disagio. Fra queste anche alcune contrarietà anche colorite o sgrammaticate, il Movimento è quindi anche visto come una sorta di 'sfogatoio' e raccoglie i pensieri più differenti e disparati", hanno spiegato i promotori.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

iGdI TV

Articoli Recenti

Più visti