Venerdì, 05 Marzo 2021

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Covid Lombardia, Fontana: "La gente comincia a essere esasperata, riaprire tutto"

Il governatore della Lombardia: "Meglio dare un po’ di libertà controllata che regole rigide, la gente è esasperata"

23 Febbraio 2021

Covid Lombardia, Fontana

Fonte: lapresse.it

Il Governatore della Regione Lombardia Attilio Fontana, nonostante ancora molti casi di Covid, chiede di riaprire tutto, in particolare cinema e ristoranti. Questo perché "la gente non ce la fa più". "Lo ripeto da mesi", continua il Presidente. "Rischiamo di essere sempre più vittime del virus. Continuiamo ad inseguirlo invece di cercare di anticiparlo. Ci sono alcuni comportamenti inaccettabili che ormai abbiamo capito che favoriscono il contagio. E giusto porre dei limiti generalizzati su quei comportamenti. Mentre si devono prendere provvedimenti mirati solo per circoscrivere alcuni focolai particolari".

Covid Lombardia, Fontana: "Riaprire tutto"

"La Lombardia ora è in zona gialla e ci sono comunque delle limitazioni", continua Fontana. "Se esistono altre zone in cui l’andamento del contagio è preoccupante è giusto che si sappia in anticipo ogni settimana cosa si potrà fare". "Non c’è nulla di male se si rispettano le regole e tutte le linee di condotta", continua. "Molto meglio quattro persone che cenano al ristorante sedute a un tavolo distanziate, che gli assembramenti che abbiamo visto domenica davanti allo stadio di San Siro o la sera fuori dai bar. La gente comincia ad essere esasperata. E poi finisce che magari a tavola a casa si trovano in ventiquattro. Meglio dare un po’ di libertà controllata che regole rigide che vengono violate senza che nessuno intervenga".

Il presidente della Regione starebbe quindi varando due ipotesi. La prima consiste nell'l’istituzione della "zona arancione in tutta la provincia con la chiusura delle scuole". La seconda consiste in "interventi localizzati in alcuni Comuni dove i dati sono più brutti". Si valuterà “in base all’andamento delle varianti e su dati sostanziali".

LEGGI ANCHE: Covid Campania, De Luca bacchetta i napoletani: "Vi siete divertiti sul lungomare?"

Sui vaccini, Fontana appoggia il piano Bertolaso. "Se arriveranno i vaccini, è possibile finire in tempo", dice. "Visto che stanno emergendo delle varianti mi auguro che anche le imprese farmaceutiche lombarde producano il vaccino. Serve che il governo le sostenga". Anche il leader della Lega Matteo Salvini ha dichiarato che bisognerebbe riaprire tutte le attività.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

iGdI TV

Articoli Recenti

Più visti