Lunedì, 14 Giugno 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Covid, l'OMS approva il vaccino cinese SinoVac. Nel Regno Unito per la prima volta zero morti

L'Organizzazione mondiale della sanità ha concesso l'omologazione d'urgenza al vaccino anti-Covid della cinese Sinovac. Intanto in UK non è stato registrato nessun decesso nelle ultime 24 ore. E' la prima volta dall'inizio della pandemia

01 Giugno 2021

Covid, l'OMS approva il vaccino cinese SinoVac. Nel Regno Unito per la prima volta zero morti

COVID: OMS APPROVA IL VACCINO CINESE SINOVAC

Disco verde per il vaccino cinese. L'Oms ha approvato il siero Sinovac-CoronaVac Covid-19 per l'uso di emergenza, garantendo a Paesi, finanziatori, agenzie di approvvigionamento e comunità che il prodotto della farmaceutica cinese SINOVAC "soddisfa gli standard internazionali di sicurezza, efficacia e produzione".

COME FUNZIONA IL VACCINO CINESE

Si tratta di un vaccino inattivato, facile da conservare e maneggiare e particolarmente adatto per i paesi a basso reddito. Anche il Gruppo consultivo strategico di esperti sull'immunizzazione (Sage) dell'Oms ha completato la revisione del vaccino. Sulla base delle evidenze disponibili, dunque, l'Oms raccomanda l'uso del vaccino negli adulti di 18 anni o più, con una somministrazione di due dosi da due a quattro settimane di distanza l'una dall'altra. I risultati di efficacia mostrano che il vaccino previene la malattia sintomatica nel 51% degli immunizzati e Covid grave e l'ospedalizzazione nel 100% della popolazione studiata.

COVID: NEL REGNO UNITO NESSUN DECESSO, PRIMA VOLTA DA INIZIO PANDEMIA

Intanto arrivano ottime notizie dal Regno Unito, dove non è stato registrato alcun decesso da Covid nelle ultime 24 ore. E' la prima volta che accade dal marzo del 2020. Gli ultimi dati riportano inoltre 3.165 nuovi contagi, rispetto ai 3.383 di lunedì e ai 2.493 di una settimana fa. Il numero totale delle vittime tra le persone che erano risultate positive nei 28 giorni precedenti il decesso è di 127.782 morti. Gli ultimi dati giungono mentre nel Regno Unito è in corso un dibattito sull'opportunità di revocare, come previsto, tutte le misure restrittive a partire dal 21 giugno. Gli esperti sono preoccupati dall'insorgenza della variante indiana e dal rischio al quale potrebbero andare incontro i non vaccinati e coloro che ancora non hanno completato il ciclo di vaccinazioni.
 

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti