Domenica, 09 Maggio 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Banca Finnat: nel 2020 utile netto consolidato in crescita a 5 milioni

Nominati i componenti del Consiglio di Amministrazione e quelli del Collegio Sindacale

30 Aprile 2021

Avio: nel 2020 ricavi per 322 milioni di euro, migliorano backlog e cassa

Grattacielo (Pixabay)

L’Assemblea STRAORDINARIA degli Azionisti di Banca Finnat Euramerica S.p.A., riunitasi oggi eccezionalmente in audio conferenza, in linea con le disposizioni delle Autorità al fine di fronteggiare l’emergenza COVID-19, ha approvato a maggioranza la proposta del Consiglio di Amministrazione concernente la modifica degli articoli 5, 7, 12, 12, 12 bis, 13 bis, 15, 16 e 20 dello Statuto sociale, nonché l’eliminazione dell’articolo 25 con conseguente rinumerazione degli articoli dello Statuto sociale. Si segnala inoltre che relativamente a dette proposte di modifica la Banca d’Italia in data 19 marzo 2021 ha notificato alla Banca il provvedimento di accertamento attestante che le modifiche statutarie proposte non contrastano con il principio di sana e prudente gestione, ai sensi degli artt. 56 e 61 del Testo Unico Bancario. 

L’ASSEMBLEA STRAORDINARIA DI BANCA FINNAT HA APPROVATO:

• LA MODIFICA DEGLI ARTICOLI 5, 7, 12, 12-BIS, 13-BIS, 15, 16 E 20 DELLO STATUTO SOCIALE, L’ELIMINAZIONE DELL’ART. 25 E LA RINUMERAZIONE DEGLI ARTICOLI DELLO STATUTO L’ASSEMBLEA ORDINARIA DI BANCA FINNAT HA APPROVATO

• IL BILANCIO AL 31 DICEMBRE 2020 CHE CHIUDE CON UN UTILE NETTO CONSOLIDATO PARI AD € 5,1 MILIONI

• LA DISTRIBUZIONE DI UN PRIMO DIVIDENDO DI € 0,00245 PER AZIONE, CHE SARA’ CORRISPOSTO IN DATA 26 MAGGIO 2021 E DI UN SECONDO DIVIDENDO DI € 0,01085 PER AZIONE CHE VERRA’ CORRISOSTO TRA IL 1 OTTOBRE 2021 E IL 31 GENNAIO 2022

• LA NOMINA E I COMPENSI DEI COMPONENTI IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE

• LA NOMINA DEL PRESIDENTE ONORARIO

• LA NOMINA E I COMPENSI DEI COMPONENTI IL COLLEGIO SINDACALE

• LE POLITICHE DI REMUNERAZIONE2 Le disposizioni introdotte nello Statuto riguardano principalmente l’applicazione:

• della Legge 27 dicembre 2019, n. 160, recante “Bilancio di previsione dello Stato per l'anno finanziario 2020 e bilancio pluriennale per il triennio 2020-2022” con riferimento alla disciplina delle quote di genere;

• del Regolamento di Banca d’Italia del 5 dicembre 2019 in attuazione degli articoli 4-undecies e 6, comma 1, lettere b) e c-bis), del TUF, con riferimento alla disciplina di governo societario degli intermediari;

• degli ultimi aggiornamenti alla Circolare n. 285 di Banca D’Italia del 17 dicembre 2013 (“Circolare Banca D’Italia”). A tal proposito, si è tenuto conto anche della proposta di revisione di dette disposizioni di vigilanza in materia di governo societario delle banche e dei gruppi bancari posta in consultazione in data 24 dicembre 2020 dalla Banca d’Italia • del Decreto del Ministero del Tesoro 23 novembre 2020, n.169 (pubblicato in Gazzetta Ufficiale in data 15 dicembre 2020), recante il regolamento in materia di requisiti e criteri di idoneità allo svolgimento dell’incarico degli esponenti aziendali, inter alia, delle banche. L’Assemblea ORDINARIA degli Azionisti di Banca Finnat Euramerica S.p.A., riunitasi oggi eccezionalmente in audio conferenza, in linea con le disposizioni delle Autorità al fine di fronteggiare l’emergenza COVID-19, ha deliberato a maggioranza l’approvazione del bilancio di esercizio chiuso al 31 dicembre 2020 corredato delle relative relazioni del Consiglio di Amministrazione, del Collegio Sindacale e della Società incaricata della revisione legale dei conti. L’Assemblea ha altresì esaminato il Bilancio Consolidato al 31 dicembre 2020 che evidenzia:

• Una crescita dell’Utile Netto consolidato di Gruppo da € 0,4 milioni al 31.12.2019 a € 5,1 milioni al 31.12.2020.

• Un Margine di Interesse stabile a € 16,2 milioni (-0,8% sul 2019).

• Un Margine d’Intermediazione pari a € 68,2 milioni, in aumento rispetto al corrispondente dato al 31.12.2019, pari ad € 67,7 milioni, calcolato al netto degli effetti derivanti dal conferimento del ramo d’azienda da parte della controllata Investire SGR a Redo SGR.

• Un Cet 1 Capital Ratio pari al 34,9%. DIVIDENDO L’Assemblea dei Soci, tenuto conto di quanto previsto dalla raccomandazione in materia di distribuzione dei dividendi della Banca d’Italia del 16 dicembre 2020, ha deliberato a maggioranza - su proposta del Consiglio di Amministrazione - la distribuzione dei seguenti dividendi: 1. il pagamento di un primo dividendo pari ad € 0,00245 per azione che sarà corrisposto in data 26 maggio 2021 (data stacco 24 maggio 2021 – cedola 36); tale importo rientra nel massimo consentito in conformità a quanto previsto dalla suddetta raccomandazione. 2. il pagamento di un secondo dividendo pari ad € 0,01085 per azione, da corrispondersi nella finestra temporale compresa tra il 1 ottobre 2021 ed il 31 gennaio 2022, la cui distribuzione, in conformità a quanto previsto dalla suddetta raccomandazione, è comunque subordinata alla verifica da parte del Consiglio di Amministrazione dell’assenza di limiti e condizioni dettati dalla Banca Centrale Europea e dalla Banca d’Italia che possano impedire ovvero limitare detta distribuzione.

NOMINE DEI COMPONENTI DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE

L’Assemblea ha determinato in numero di dieci ed ha provveduto a nominare, quali componenti il Consiglio di Amministrazione per il triennio 2021/2023 e fino all’approvazione del bilancio al 31/12/2023, sulla base di un’unica lista presentata dall’azionista di maggioranza relativa Arturo Nattino, predisposta sulla base della composizione quali - quantitativa ottimale del Consiglio di Amministrazione e votata a maggioranza dei presenti, i Signori: Prof.ssa Maria Teresa Bianchi; Dott. Ermanno Boffa; Dott. Roberto Cusmai; dott. Vincenzo Marini Marini; Dott. Arturo Nattino; Dott.ssa Giulia Nattino; Avv. Maria Sole Nattino; dott.ssa Paola Pierri; Dott. Lupo Rattazzi; Dott. Marco Tofanelli. Si precisa che i Sigg.ri Paola Pierri, Maria Teresa Bianchi, e Vincenzo Marini Marini hanno dichiarato di essere in possesso dei requisiti di indipendenza previsti per l’incarico di Amministratore dall’art. 13 del Decreto del Ministero del Tesoro n.169/2020, dagli articoli 147-ter, comma 4, e 148, comma 3, del Decreto Legislativo 24 febbraio 1998 n.58 e dal Codice di Corporate Governance approvato da Borsa Italiana S.p.A. nel gennaio 2020. Le deliberazioni di nomina del Consiglio di Amministrazione avranno efficacia con l’iscrizione presso il Registro delle Imprese della modifica dell’art. 12 dello Statuto Sociale assunta in data odierna. Le cariche sociali verranno nominate dall’Organo Amministrativo nella prima riunione utile, prevista per il 5 maggio p.v. L’Assemblea ha altresì determinato i compensi del Consiglio di Amministrazione.4 NOMINA DEL PRESIDENTE ONORARIO L’Assemblea ha nominato il dott. Giampietro Nattino quale Presidente Onorario per il triennio 2021/2023.

NOMINE DEI COMPONENTI DEL COLLEGIO SINDACALE

L’Assemblea ha altresì nominato, quali componenti il Collegio Sindacale per il triennio 2021/2023 e fino all’approvazione del bilancio al 31/12/2023, sulla base di un’unica lista presentata dall’azionista di maggioranza relativa Arturo Nattino e votata a maggioranza dai presenti i Signori: Laura Bellicini – Sindaco Effettivo; Barbara Fasoli Braccini – Sindaco Effettivo; Salvatore Ferri – Sindaco Effettivo; Nicola Pironti di Campagna – Sindaco Supplente; Monica Petrella – Sindaco Supplente. Si precisa che i Sigg.ri Salvatore Ferri, Barbara Fasoli Braccini, Laura Bellicini, Nicola Pironti di Campagna e Monica Petrella hanno dichiarato di essere in possesso dei requisiti di indipendenza previsti per l’incarico di previsti all’articolo 14 del Decreto del Ministero del Tesoro 169/2020, dall’articolo 148, comma 3, del D.lgs. 58/1998 e quelli previsti dal Codice di Corporate Governance approvato da Borsa Italiana S.p.A. nel gennaio 2020;. L’Assemblea ha quindi nominato Presidente del Collegio Sindacale il Prof. Salvatore Ferri. L’Assemblea ha altresì determinato i compensi del Collegio Sindacale. POLITICHE IN MATERIA DI REMUNERAZIONE L’Assemblea ha approvato a maggioranza la Politica di remunerazione ai sensi dell’art.123-ter del d.lgs.58/98 che è oggetto della relazione illustrativa degli Amministratori ed è disponibile sul sito: www.bancafinnat.it (sezione Corporate Governance).

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti