Martedì, 25 Gennaio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

TINEXTA, nel 2020 ricavi per circa €269 milioni (+4% rispetto al 2019)

23 Febbraio 2021

Il Consiglio di Amministrazione di TINEXTA S.p.A., società leader nell’offerta di servizi di Digital Trust, Credit Information & Management, Innovation & Marketing Services e Cybersecurity, si è riunito oggi sotto la presidenza di Enrico Salza. Il Consiglio ha analizzato e approvato i risultati economici consolidati preconsuntivi al 31 dicembre 2020 nonché il Piano 2021-2023 presentati dall’Amministratore Delegato Pier Andrea Chevallard.

Il Consiglio di Amministrazione si riunirà il 12 marzo p.v. per esaminare il Progetto di Bilancio, che sarà sottoposto all’approvazione dell’Assemblea degli Azionisti il 27 aprile p.v.
Il Presidente Enrico Salza ha espresso soddisfazione per i risultati 2020 e per il Piano 2021-2023: “Tinexta ha riportato risultati in crescita in un contesto estremamente difficile, tutelando i propri dipendenti e supportando le aziende clienti con servizi utili a operare in una situazione nuova. Nel 2020, il Gruppo ha ulteriormente investito, facendo ingresso in una nuova area di attività molto promettente, la Cyber Security. Desidero ringraziare gli azionisti, il consiglio di amministrazione, l’Amministratore delegato, e tutti i collaboratori del Gruppo: abbiamo serrato i ranghi in un anno difficile, operato con prudenza ma anche con coraggio, con risultati di cui possiamo essere orgogliosi.”.
Il Dott. Pier Andrea Chevallard ha affermato: “Il 2020 è stato un anno positivo; nonostante il difficile contesto macroeconomico ed operativo, il Gruppo ha proseguito il positivo percorso di crescita e di miglioramento dei risultati economico finanziari. Nel contempo ha proseguito con lo sviluppo per linee esterne effettuando l’importante l’investimento nel business della CyberSecurity che aumenta l’esposizione del gruppo nel mercato in crescita dei servizi digitali, rafforzando le basi per la sostenibilità della crescita nel medio-lungo periodo. Sono molto orgoglioso dei risultati conseguiti e mi unisco al ringraziamento del Presidente verso tutti i collaboratori del Gruppo nonché a tutti gli stakeholders.”.

Risultati Preconsuntivi 2020


Il Gruppo TINEXTA nell’esercizio 2020 ha realizzato ricavi consolidati pari a circa 269 milioni di Euro, in significativo miglioramento rispetto alle attese formulate nel corso dell’emergenza sanitaria (giugno 2020) e confermando le indicazioni prospettiche comunicate il 12 novembre 2020, attestandosi sostanzialmente in linea con gli obiettivi comunicati a inizio 2020.

L’EBITDA si è attestato a circa 78 milioni di Euro, in crescita di circa il 9% rispetto all’esercizio 2019. In significativo miglioramento anche l’EBITDA Margin che è pari a circa il 29% rispetto al 27,6% dell’anno precedente.

L’EBITDA prima del costo delle Stock Option è previsto pari a circa 79 milioni di Euro in crescita di oltre il 5% rispetto al dato del 2019, mentre l’EBITDA rettificato è atteso pari a circa 81 milioni di Euro rispetto a 76,9 milioni dell’esercizio precedente.

L’Utile netto è stato pari a circa 38 milioni di Euro in significativa crescita rispetto a 28,8 milioni del 2019 mentre l’Utile netto Rettificato è pari a circa 41 milioni di Euro rispetto a 38,3 milioni di Euro del 2019

La PFN a fine dicembre 2020 è pari a circa 92 milioni di Euro e mostra una significativa contrazione rispetto ai 129,1 milioni al 31 dicembre 2019, anche per effetto di una accelerazione della generazione di cassa operativa (in parte legata ad una attenta gestione del circolante). LA PFN include l’incasso derivante dalla cessione della partecipazione LuxTrust per 12 milioni di Euro nonché il maggior indebitamento (comprensivo del debito per opzioni Put) generato dalle acquisizioni effettuate nel corso del 2020, per un ammontare pari a circa 25 milioni di Euro4; la PFN include anche gli esborsi per circa 10 milioni di Euro relativi ad acquisti di azioni proprie effettuate nell’esercizio 2020 e finalizzati al servizio del piano di stock option.

Risultati economici consolidati preconsuntivi per Business Unit5

Digital Trust
La BU Digital Trust registra nell’esercizio 2020 ricavi per circa 116 milioni di Euro in crescita di circa l’8% ed un EBITDA pari a circa 30 milioni di Euro in crescita di circa il 5%, con un EBITDA Margin nell’intorno del 26% (27% nel 2019).

Credit Information & Management I ricavi della BU Credit Information & Management si sono attestati a circa 77 milioni di Euro in crescita di circa il 6% con un EBITDA pari a circa 23 milioni di Euro in significativo incremento (circa il 36%), con un EBITDA Margin nell’ intorno del 30%, in significativo miglioramento rispetto al 24% nel 2019.

Innovation & Marketing Services I ricavi della BU Innovation & Marketing Services si attestano a circa 76 milioni di Euro (circa -4%), mentre l’EBITDA è pari a circa 35 milioni di Euro con un EBITDA Margin pari a circa il 45% (47,5% nel 2019). La BU ha risentito dell’impatto della pandemia nell’ambito dei servizi di consulenza all’esportazione mentre ha mantenuto i ricavi e la significativa marginalità nell’ambito della consulenza per l’innovazione, nonostante il 2019 avesse beneficiato di una componente di ricavi (e marginalità) dovuta allo slittamento di pratiche da consulenza per l’innovazione dal quarto trimestre del 2018.


Linee guida strategiche e Obiettivi di Piano 2021-2023


Il Consiglio di Amministrazione ha approvato le linee guida strategiche e gli obiettivi del Piano triennale per il periodo 2021-2023.
Il Gruppo si propone di: ▪ proseguire con il progressivo ampliamento di prodotti e servizi innovativi in tutte le BU; ▪ Continuare a perseguire il miglioramento dell’efficienza operativa, che unitamente al rafforzamento dei servizi a maggiore valore aggiunto, consentirà di incrementare l’EBITDA Margin di Gruppo; ▪ Mantenere una forte attenzione sulla generazione di cassa operativa finalizzata al deleverage abilitando ulteriori investimenti di allargamento del perimetro,
La strategia di M&A continuerà ad avere due direttrici di crescita: l’internazionalizzazione e l’ampliamento dell’offerta con nuovi servizi/prodotti.

Obiettivi di Piano 2021-2023

Il Piano prevede che i ricavi consolidati nel 2021, includendo nel perimetro e nei dati di confronto le acquisizioni relative al nuovo polo della Cybersecurity e quelle della BU Innovation & Marketing Services, raggiungano i 370 milioni di Euro, con un EBITDA di circa 96 milioni di Euro.

Nel triennio di Piano la crescita media annua (CAGR) attesa per ricavi ed EBITDA è pari a circa il 18%, con un EBITDA Margin a fine periodo pari a circa il 29%.

Queste proiezioni sottendono la continua capacità delle diverse aree di business di mantenere una crescita media complessiva (CAGR) “high single digit” e un EBITDA in crescita media complessiva (CAGR) di circa il 10%.

La nuova BU Cybersecurity è attesa contribuire per l’esercizio 2021 con ricavi pari a circa 76 milioni di Euro, proiettando successivamente una crescita dei ricavi nel triennio 2021-2023 di circa il 17% (CAGR), con un EBITDA Margin in progressivo miglioramento dal 13% circa al 19% circa.

Il rapporto PFN/EBITDA, atteso a fine 2021 nell’intorno di 2x , è stimato scendere progressivamente sotto 1x alla fine del periodo di Piano, includendo un’annuale distribuzione di dividendi e confermando pertanto una solida generazione di cassa operativa da parte del Gruppo.

I target enunciati non contengono le opportunità di crescita per linee esterne che il Gruppo, in coerenza con la strategia delineata, intende continuare a perseguire supportato dalla solida situazione patrimoniale e finanziaria e dalla significativa generazione di cassa operativa attesa.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x