Lunedì, 15 Agosto 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Variazioni sul tema di Dante, Artour-o il Must 2022. 700 anni 700 opere e 10 artisti a comporre le Tetraktýs

Dopo le tappe in Italia il progetto prosegue il suo percorso in Paraguay all’Istituto Dante Alighieri Asunción

Di Andrea Cianferoni

14 Marzo 2022

Tetraktys al MACA

Tetraktys al MACA

ARTOUR-O il MUST, il progetto internazionale che coniuga Arte, Istituzioni e Impresa, è nato a Firenze nel 2005 e da allora vi è sempre tornato a marzo, realizzando poi la seconda edizione dell’anno all’estero. Nel 2020 è stato realizzato ARTOUR-O Vola! (21 video in 21 giorni) e invece della tappa all’estero è stato aperto ABC 360° MUSiAT Museo Arte Territorio ad Alice Bel Colle, sintesi istituzionale dei progetti di arte diffusa ARTOUR-O il MUST e MISA.

Nel 2021 ARTOUR-O è tornato a Firenze con una veste totalmente rinnovata in occasione del Settecentenario di Dante e successivamente è approdato a Genova, Sansepolcro, Alice Bel Colle, Cavriana e Punta del Este in Uruguay. Il Percorso, diffuso nel tempo e nello spazio, proseguirà per tutto il 2022 e comunque sino all’apertura del Museo della Storia della Lingua Italiana a Firenze.

La XXXIII edizione è totalmente dedicata al Sommo Poeta con 700 opere e le 70 Tetraktys, realizzate dagli Artisti della Committenza e dell’Arte di Oggi: Fiorenza Brembati, Giacomo Filippini, Alba Folcio, Giuliana Geronazzo, Giuseppe Gusinu, Mariasole Lizzari, Andrè Parodi Monti, Franco Repetto, Danilo Susi e Silvano Zanchi.

ARTOUR-O in Paraguay

Artour-o è stato reso possibile anche grazie al lavoro di Viviana Ruggero, Presidente del Comitato Dante Alighieri, Vincenzo Liguori, Direttore dell’Istituto Dante Alighieri e Maria Cristina Brizzi, Responsabile della Sezione Culturale dell’Ambasciata italiana in Paraguay. Il percorso in Sud America, iniziato al MACA Museo de Arte Contemporaneo Atchugarry di Punta del Este,  prosegue  con  una  nuova  Tetraktys  all’Istituto  Dante  Alighieri  ad  Asunción  il  25  marzo,  in occasione del Dantedì.

Un’opportunità per parlare di Arte e Lingua italiana anche fuori dai confini nazionali, esportando ancora una volta il concetto di Made in Italy, sinonimo di eccellenza e qualità in molti campi. La Tetraktys esposta ad Asunción unisce così in un unico network le città italiane e straniere ad oggi coinvolte nel progetto: Firenze con 5 sedi, Genova in 3 luoghi, Sansepolcro all’Aboca Museum, Alice

Bel Colle – il paese del Monferrato in cui è stato realizzato ABC 360° MUSiAT MUSeo Arte Territorio – Cavriana con il Museo Archeologico dell’Alto Mantovano e Punta del Este con il MACA. Il progetto sarà quindi godibile in una costellazione di luoghi differenti, sino all’apertura del Museo della Storia della Lingua italiana a S.M. Novella a Firenze.

L’Istituto Dante Alighieri – attivo oggi più che mai, vanta le sue origini nel 1895, quando la “Società di Mutuo Soccorso” e la “Società Femminile di Beneficienza Margherita di Savoia” istituirono la prima scuola italiana del Paraguay. Ulteriormente sviluppata negli ultimi decenni, è presente ad Asunción con due Sedi che offrono entrambe percorsi accademici bilingue completi: dall’istruzione primaria ai cicli di livello intermedio.

Dieci gli artiati della committenza che negli anni sono stati presentati ad ARTOUR-O il MUST da imprenditori, istituzioni o fondazioni, a cui abbiamo chiesto di ispirarsi al Sommo Poeta per omaggiare la Lingua italiana. Tutti hanno realizzato una serie di 70 lavori di piccolo formato, in totale 700 per i 700 anni, ognuno con la propria tecnica emblematica. L’ecletticità, la cifra, l’originalità, armonia e bellezza sono i parametri comuni agli artisti di questa edizione, tutti esponenti dell’Arte di Oggi.

Cos’è la Tetraktýs - numero quaternario o sacra decade, la successione aritmetica dei primi quattro numeri naturali che geometricamente forma un triangolo equilatero. Una piramide che riunisce le prime quattro cifre con la decade: 1+2+3+4=10. Un concetto talmente importante che Pitagora chiamò così la sua scuola. Un numero, il 10, fondamentale anche alla poetica di Dante, attento al valore dei numeri, inteso non come un semplice gioco aritmetico ma come inizio della razionalità del cosmo pensato e voluto dal Creatore.

Come tutti gli anni il progetto ha come scopo la divulgazione dei valori dell’arte. Nel 2021 si è deciso di sottolineare, grazie al Settecentenario di Dante, l’importanza della Lingua italiana. Inoltre si è introdotto il tema dell’Economia, che entra in maniera inaspettata e divertente con la moneta dei 2 €, con cui i visitatori si sono messi alla prova come co-autori dell’opera. Il pubblico è infatti invitato a completare l’opera inserendo nel passe-partout la moneta con l’effige del Sommo Poeta e a immortalare con uno selfie questo “momento creativo” (foto pubblicate sui nostri canali social con l’#2eurodiDante).

I luoghi dove attualmente è possibile trovare e sperimentare con le Tetraktýs sono: Aboca Museum, Sansepolcro AR - Accademia delle Arti del Disegno, FI - ASP Montedomini, FI, Cinema La Compagnia, FI – Farmacia Via Roma, GE - Hotel Donatello, FI - Le Terrazze del Ducale, GE – MACA, Punta del Este UY - Maestri di Fabbrica, FI – Museo Archeologico dell’alto Mantovano, Cavriana MN – Oratorio di S. Giovanni Battista, Alice Bel Colle AL – Studio Riboldi Brunamonti Binello, GE – Tipografia Artistica Fiorentina, FI

 Info: ellequadro@me.com | +39 348 3358530 | www.ellequadro.com

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti

x