Martedì, 04 Ottobre 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Brumotti, rapina e pistola in bocca per l'inviato di Striscia la notizia: "Mi hanno massacrato"

Terrore a Los Angeles per l'inviato di Striscia la notizia Vittorio Brumotti. Subisce una rapina e viene picchiato da una gang di quattro individui davanti alla moglie Annachiara e due loro amici: "Mi hanno massacrato"

14 Agosto 2022

Vittorio Brumotti

Vittorio Brumotti (fonte: striscialanotizia.mediaset.it)

Un inizio di vacanza americana da dimenticare per l'inviato di striscia la notizia Vittorio Brumotti. Appena arrivato a Los Angeles subisce una rapina da parte di quattro "ragazzi di colore, di circa 20 anni". Con tanto di pistola in bocca e terrore puro per sua moglie Annachiara, presente durante i fatti. Il rider si trovava a Los Angeles in vacanza ma anche per girare dei video acrobatici a bordo della sua bicicletta. Il rider e celebrità del piccolo schermo non si può certo dire nuovo a certe situazioni, anche se, come lui stesso sottolinea: "Quello che è successo oggi è sicuramente il record di violenza che abbia mai subito".

Brumotti, rapina a Los Angeles

Il racconto su quanto avvenuto arriva per bocca di Brumotti stesso, che sia sui social che sul sito di Striscia la notizia chiarisce i fatti. "Sono qui in vacanza con Annachiara. Stavo girando dei video con la bici sulla Pacific, la via principale della costa, e in lontananza vedo due ragazzi che si stanno picchiando. Decido di allontanarmi, di cambiare strada, ma poco - dice Brumotti in un video pubblicato online - dopo mi accorgo che ci sono quattro persone che mi seguono in bici". La situazione precipita in pochissimi istanti con l'incolumità sua e della moglie in forte pericolo.

Brumotti: "Mi hanno massacrato"

"Mentre cerco di allontanare un mio amico e Annachiara mi colpiscono in testa con il calcio di una pistola, mi buttano per terra, mi riempiono di calci e pugni, mi mettono un’altra pistola in bocca e mi levano l’orologio e lo zaino. Poi si girano verso Annachiara: io cerco di reagire, ma ero mezzo svenuto". Il tutto, stando al racconto di Brumotti avviene nel giro di pochi secondi. Abbastanza per provocare paura, sconcerto e terrore. Subito dopo i malviventi "decidono di scappare". Racconta l'inviato di Striscia la notizia: "Lanciano via una delle pistole, che poi trovo io. Per fortuna, nel giro di poco tempo, interviene la polizia con diverse pattuglie e addirittura un elicottero. Annachiara era terrorizzata, ma è ok. Evidentemente mi stavano 'marcando' da tempo: erano quattro ragazzi di colore, di circa 20 anni". Conclude: "Io sono un po' abituato alle aggressioni, ma quello che è successo oggi è sicuramente il record di violenza che abbia mai subito".

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti

x